VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 25 ottobre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
31/01/2013 - Cuneo - Cronaca

ALBA - Presa la banda che rubava dall’area ecologica rottami ferrosi, rame ed altro materiale - Sono 2 romeni ed un marocchino

ALBA - Presa la banda che rubava dall’area ecologica rottami ferrosi, rame ed altro materiale - Sono 2 romeni ed un marocchino
Carabinieri della Compagnia di Alba, mentre controllano la merce rubata

Dallo scorso mese di dicembre i Carabinieri della Compagnia di Alba, in collaborazione con gli Agenti della Polizia Municipale, avevano avviato una serie di controlli sia con personale in uniforme che in borghese presso l’area ecologica comunale di Via Ognissanti, alle spalle del cimitero di Alba. Alcuni cittadini, che vi si recavano per conferire rifiuti speciali, avevano segnalato sul numero d’emergenza 112 la presenza all’interno del centro raccolta di soggetti estranei, in particolare zingari o stranieri, che s’impossessavano dei rifiuti. Analoga segnalazione era pervenuta ai Carabinieri dal responsabile della Str (Società Trattamento Rifiuti) che si occupa, per conto del comune di Alba, della gestione e trattamento dei rifiuti speciali ivi conferiti.



Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di monitorare ciò che accadeva sia all’interno che all’esterno del centro raccolta e di individuare 3 pregiudicati, 2 romeni ed un marocchino che vivono in città, quali esecutori di una serie di ripetuti furti di rilevanti quantitativi di ferro, rame ed altri rifiuti che comunque hanno un valore economico i quali,  per mezzo di camioncini e furgoni, sottraevano materiale di ogni tipo non appena l’addetto della STR si distraeva perché impegnato in altre mansioni. Grazie ai pedinamenti eseguiti i militari sono riusciti ad individuare un garage esteso per 130 metri quadri in corso Piave nella disponibilità dei tre al cui interno stoccavano ogni sorta di rifiuto rubato dall’area ecologica che fosse rivendibile, parte della refurtiva veniva poi trasferita anche in Romania.


Ieri sera l’intervento finale da parte dei Carabinieri che hanno posto fine alla redditizia attività delittuosa attuata dai tre. E’ stata eseguita una perquisizione su Mandato del P.M. Dott.ssa Donatella Masia che ha consentito di sequestrare il garage al cui interno i militari hanno rinvenuto refurtiva per un valore di circa 15 mila euro, tra cui 47 bici ancora efficienti, un quintale di rame, molte batterie esauste e pneumatici usati che sarebbero a breve partiti per la Romania per essere rivenduti in nero. I tre ora dovranno rispondere dei reati di concorso in furto aggravato e continuato, ricettazione, trasporto illecito di rifiuti speciali ed altre violazioni alle norme di tutela ambientale.          


Dagli accertamenti dei Carabinieri la refurtiva recuperata, che nei prossimi giorni sarà dissequestrata dal Magistrato per essere restituita alla STR, è solo quella accumulata dai tre negli ultimi furti perpetrati ai danni dell’area ecologica.


I danni ingenti arrecati dall’attività criminosa stroncata dai militari ricadevano sulle casse comunali e quindi nelle tasche dei contribuenti che pagano la tassa sui rifiuti in quanto, a causa dei ripetuti furti, si abbassava la percentuale di raccolta differenziata e non venivano incassati decine di migliaia di euro derivanti dalla vendita di ferro, rame ed altro materiale che ha valore economico.


Nel corso dell’attività congiunta di Carabinieri e Polizia Municipale sono state anche elevate alcune contravvenzioni da 500,00 € ciascuna a carico di cittadini che non conferivano i rifiuti speciali presso l’area ma se ne disfacevano nella zona circostante con derivante danno per il decoro urbano.


              

CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it