VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 27 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
05/01/2013 - Cuneo - Cronaca

ALBA - Presi gli ultimi due componenti della banda delle spaccate ai negozi del centro e localizzata la base logistica

ALBA  - Presi gli ultimi due componenti della banda delle spaccate ai negozi del centro e localizzata la base logistica
Un negozio derubato

Presi nella notte dai Carabinieri della Compagnia di Alba gli ultimi due appartenenti alla banda delle spaccate che, dallo scorso mese di ottobre ad oggi, avevano preso di mira alcuni bar, tabaccai e negozi di abbigliamento della città. Gli equipaggi di due gazzelle del Radiomobile li hanno notati nel negozio di articoli sportivi “Star Sport” in via Pierino Belli mentre stavano portando all’esterno alcune scatole cariche di scarpe e tute ginniche, dopo avere forzato la porta dell’esercizio con un grosso palanchino. Uno dei due ladri è stato bloccato subito dai Carabinieri, è il 25enne pregiudicato albese Padalino Riccardo, già arrestato insieme ad altri 3 sinti il 16 ottobre scorso per furti notturni in un centro estetico di Alba ed un bar a Bra. L’altro complice è riuscito a scappare. Imilitari intervenuti sul posto lo hanno però riconosciuto e, qualche ora più tardi, lo hanno rintracciato in una roulotte nel capo nomadi di Alba. Dopo una breve colluttazione con i Carabinieri ed un inutile tentativo di fuga è stato arrestato il 23enne sinti pregiudicato Valentino Artusio. L’intera refurtiva, costituita da numerose paia di scarpe ginniche di noti marchi, giubbotti e tute griffate, del valore di oltre 4mila euro è stata interamente recuperata dai Carabinieri e restituita alla proprietaria del negozio di articoli sportivi preso di mira dai due. Il cospicuo bottino era all’interno di una casa ubicata ad un centinaio di metri da negozio svaligiato, di fronte all’Ospedale San Lazzaro, al cui interno i militari hanno rinvenuto e sequestrato altro materiale (canne da pesca, pezzi di ricambio per auto, capi d’abbigliamento) probabilmente provento di altri furti perpetrati in città nei giorni scorsi dai due pregiudicati. Nell’appartamento, ritenuto una vera e propria base logistica posta nel centro della città e da cui i componenti della banda partivano per mettere a segno le loro scorrerie per poi nascondervi la refurtiva, i Carabinieri hanno sequestrato anche diversi arnesi da scasso (palanchini, cacciaviti, pinze, etc.) usate per le spaccate o per l’effrazione delle serrature dei negozi. L’artusio Valentino è cugino di Alessio arrestato dai Carabinieri di Alba la notte del 22 dicembre scorso per la spaccata al negozio d’abbigliamento “Caravan” di via Maestra e per il furto in un bar, è assai probabile che anche lui usasse la stessa base logistica scoperta dai militari. Ieri mattina entrambi gli arrestati sono comparsi dinanzi al G.I.P. del Tribunale di Alba che ha convalidato il loro arresto per i reati di concorso in furto aggravato e solo Artusio Valentino anche per resistenza a Pubblico Ufficiale disponendone il trasferimento in carcere in considerazione della loropericolosità sociale, saranno poi processarti il prossimo 9 gennaio. Con l’operazione condotta ieri notte sono 11 in tutto gli autori di furti notturni, prevalentemente nomadi sinti del campo albese, arrestati perché colti con le “mani nel sacco” a rubare di notte in attività commerciali negli ultimi due mesi dai Carabinieri di Alba. E’ stato quindi assestato un duro colpo dai militari albesi che hanno anche recuperato sempre la refurtiva restituendolaagli esercenti derubati ed hanno localizzato la base logistica del gruppo di malavitosi. Si tratta in definitiva di una risposta concreta alle richieste di maggiore sicurezza avanzate da commercianti e cittadini residenti in particolare nel centro storico cittadino.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it