VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 28 ottobre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
11/01/2016 - Cuneo - Cronaca

ALBA, ALLARME LEGIONELLA IN CARCERE - Altri detenuti affetti - Le preoccupazioni del Sappe

ALBA, ALLARME LEGIONELLA IN CARCERE - Altri detenuti affetti - Le preoccupazioni del Sappe

Allarme “legionella” nella Casa di Reclusione ‘Giuseppe Montalto’ di Alba.
La denuncia arriva dal Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe, il più rappresentativo e con il maggior numero di poliziotti iscritti, che nei giorni scorsi aveva diffuso la notizia di un detenuto del carcere ricoverato in Ospedale proprio perché affetto dalla pericolosa infezione.
Dopo il detenuto ricoverato d’urgenza”, denuncia infatti il Segretario Regionale Sappe del Piemonte Vicente Santilli, un altro detenuto è risultato infettato e sono in corso nella struttura penitenziaria una serie di accertamenti e controlli per accertare la situazione. Noi sollecitiamo ancora una volta l’Amministrazione Penitenziaria a mettere in sicurezza la Casa di Reclusione, garantendo al Personale di Polizia Penitenziaria e agli altri detenuti del carcere una adeguata opera di prevenzione e bonifica”.
Da Roma, è netta la denuncia del Segretario Generale Sappe Donato Capece che assimila le nostre carceri a moderni ‘lazzareti’: “Secondo una recente indagine, almeno una patologia infettiva è presente nel 60-80% dei detenuti presenti nelle carceri italiane.
Questo significa che almeno due persone su tre sono malate.
Tra le malattie più frequenti, proprio quelle infettive, che interessano il 48% dei presenti.
A seguire i disturbi psichiatrici (32%), le malattie osteoarticolari (17%), quelle cardiovascolari (16%), problemi metabolici (11%) e dermatologici (10%).
E gli ultimi dati sulle epatiti hanno rilevato la presenza di un malato di questa patologia ogni tre persone residenti in carcere. Per fortuna, seppur in numeri contenuti, sono i sieropositivi per Hiv.
Questo fa comprendere in quali ‘polveriere’ lavorano le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria, spesso senza alcuna tutela sanitaria e neppure dei semplici guanti da usare in caso di interventi d’emergenza…
Per tali ragioni, auspichiamo che il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria adotti con urgenza adeguati provvedimenti per mettere in sicurezza struttura, poliziotti e detenuti del carcere di Alba”.

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione
 clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
per leggere e commentare 
anche le principali notizie del Piemonte: https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts~
 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
TAGS:

Alba

Vercelli

legionella

carcere

Sappe

CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it