VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 30 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
30/03/2015 - Vercelli Città - Cronaca

ALBERTO SANTAGOSTINO "ACCETTAVA, DOPO L’EFFETTUAZIONE DELLE VISITE, SOMME DI DENARO" - Così l’accusa della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vercelli, nei confronto dell’Oncoematologo

ALBERTO SANTAGOSTINO "ACCETTAVA, DOPO L’EFFETTUAZIONE DELLE VISITE, SOMME DI DENARO" - Così l’accusa della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vercelli, nei confronto dell’Oncoematologo
Alberto Santagostino all’uscita dalla Procura della Repubblica di Vercelli, in una immagine di repertorio

Prende forma l’accusa rivolta al Medico ospedaliero Alberto Santagostino dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vercelli, che ha individuato nei reati di cui agli artt. 81 cpv e 323 del Codice Penale gli addebiti contestati all’Oncoematologo.


Cosa è successo, dunque, secondo la Pubblica Accusa?


Il comportamento contestato è così riassunto.


Il Santagostino avrebbe accettato:”dopo l’effettuazione delle visite nelle date e negli orari  sotto indicati, somme di denaro liberamente erogategli, a titolo di cortesia e di regalo di modico valore, da alcuni pazienti visitati

L’ammontare – nei casi individuati – delle somme percepite da Santagostino sarebbe di alcune centinaia di euro, “così procurandosi un ingiusto vantaggio patrimoniale” di pari importo.


Molto precisa e circostanziata, peraltro, la rilevazione dei fatti, che la Procura è in grado di esporre senza incertezze sia in ordine alle singole date nelle quali i Pazienti sono stati visitati, sia in ordine all’ora di presenza dei medesimi in Ambulatorio. 


Il che lascia senz’altro intuire una attività di indagine scrupolosa e circostanziata.

Ci si riferisce all’attività ambulatoriale – così la premessa – “nella sua qualità di responsabile del SSD di Oncoematologia”. 


Non è chiaro se tale attività sia stata esercitate nell’ambito di quella cosiddetta di “intra moenia”.

I casi  riepilogati nelle comunicazioni di rito sono sette, tutti compresi tra il 20 maggio 2014 ed il 19 luglio dello stesso anno. 


Quando, cioè, Santagostino era già stato reintegrato in servizio dopo la revoca della sospensione comminatagli dall’Asl

Guarda anche: http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=54740

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
TAGS:

alberto santagostino

procura della repubblica presso il tribunale di vercelli

abuso d'ufficio

somme di denaro

euro

vercelli

oncoematologia

CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it