VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 3 dicembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
15/07/2017 - Vercelli - Cronaca

ALPINI, I PRESIDENTI DEI GRUPPI DI NORD ITALIA E FRANCIA A VERCELLI - Con il Presidente Nazionale Sebastiano Favero si prepara il grande raduno del 2018 - Migliaia di Penne Nere attese in città

ALPINI, I PRESIDENTI DEI GRUPPI DI NORD ITALIA E FRANCIA A VERCELLI - Con il Presidente Nazionale Sebastiano Favero si prepara il grande raduno del 2018 - Migliaia di Penne Nere attese in città


Oggi, dalle 9,30, presso la sede del Gruppo Alpini di Porta Torino di Vercelli, si è tenuta l’Assemblea dei Presidenti delle sezioni di Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Francia, che compongono il Primo Raggruppamento dell’ Associazione Nazionali Alpini.

 

L’importanza della riunione è sottolineata dalla partecipazione, ai lavori dell’assemblea, del presidente nazionale, Sebastiano Favero, ormai di casa a Vercelli dove, il prossimo 11 novembre riceverà la cittadinanza onoraria che il Consiglio Comunale, su proposta del Sindaco Maura Forte, ha concesso, all’ unanimità, all’Associazione Nazionale Alpini.

 

Accolti da Claudio Rio, padrone di casa in qualità di capo gruppo di Porta Torino, dopo la cerimonia dell’Alzabandiera, i rappresentanti delle 25 sezioni che formano il primo raggruppamento, assenti, peraltro giustificati, La Spezia e Francia.

 

Dopo i saluti del presidente sezionale, Piero Medri, e del Sindaco Maura Forte, si sono confrontati su due temi di scottante attualità: il futuro associativo, con particolare riferimento alla responsabilità e alle competenze del presidente di sezione e sulla relazione dell’esercitazione di protezione civile svoltasi nelle scorse settimane, nel Levante Savonese.

 

A margine dell’incontro, il presidente nazionale, Sebastiano Favero, ha, ancora una volta, lamentato i ritardi per la ricostruzione delle zone terremotate del Centro Italia: “La burocrazia la sta facendo da padrona.

 

Ad aprile eravamo pronti ad aprire i nostri quattro cantieri, Accumuli (Rieti) coordinato dalla sezione Roma, Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) dalla sezione Marche, Preci (Perugia) dal gruppo Umbria della Sezione Firenze e Campotosto (L’Aquila) della sezione Abruzzi, l’unico che ad oggi è in piena attività: per gli altri ci troviamo a combattere con un vero “muro di gomma”.

 

Essendo ingegnere – conclude Favero – nell’Associazione, prima di diventarne presidente, mi sono occupato di ricostruzione sin dal tempo del Friuli, ma una situazione così non l’avevo mai vissuta”.

 

Anche Paolo Rosso, coordinatore della protezione civile ANA di Vercelli, ha condiviso “purtroppo” pienamente il giudizio di Favero ricordando che “da quelle parti l’estate è corta e il tempo, per la ricostruzione, non è mai abbastanza”.

 

Nel pomeriggio, presso la sede sezionale di Corso Rigola 150, i presidenti delle sezioni, il confronto con i responsabili del Coordinamento Piemontese della protezione civile ANA, per migliorare ulteriormente le sinergie e programmare i futuri impegni.

 

L’incontro è servito a Mauro Barbieri, presidente della sezione ANA di Saluzzo, per presentare il programma del 20° raduno del Primo Raggruppamento, che si svolgerà nel capoluogo dell’Antico, e omonimo, Marchesato dal 6 all’8 ottobre prossimi, al termine del quale “passerà la stecca” al vercellese Piero Medri per il raduno 2018, che si svolgerà nel capoluogo dal 12 al 14 ottobre.

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it