VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 12 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
27/12/2010 - Regione Piemonte - Economia

AMBULANTI - Per il Durc ci sono altri due mesi di tempo

AMBULANTI - Per il Durc ci sono altri due mesi di tempo
Paolo Tofi, Presidente Fiva Ascom

AMBULANTI: LA REGIONE



PROROGA I TEMPI DELLE SCADENZE PER I DURC


Prorogati di sessanta giorni i termini sia per gli ambulanti sia per la verifica da parte dei Comuni


Durante la seduta del 23 dicembre della Giunta Regionale del Piemonte è stata approvata, su proposta dell’assessore al Commercio William Casoni e della Fiva-Piemonte una deroga di sessanta giorni in merito alle “Disposizioni sul commercio su area pubblica”.


La deroga, relativa alla verifica del D.U.R.C. che i Comuni (a partire dal 2011) dovranno annualmente compiere sia per le autorizzazioni delle postazioni fisse sia per il commercio itinerante degli ambulanti, sposta quindi dal 28 febbraio al 30 aprile il termine di attuazione della stessa verifica e dal 31 dicembre al 28 febbraio il termine entro il quale i commercianti stessi dovranno fornire ai comuni le documentazioni attestanti la propria regolarità contributiva.


“Le scadenze previste precedentemente – sottolinea il Presidente Fiva-Ascom di Vercelli, Paolo Tofisi sono rivelate troppo ravvicinate, anche in considerazione del carattere di assoluta novità di contenuti della disposizione rispetto al contesto normativo preesistente sia a livello regionale che nazionale”.


“La Regione ha quindi ritenuto opportuno e di sostegno, sia per gli ambulanti sia per le attività dei Comuni, precisa ancora Tofiprorogare di sessanta giorni le scadenze fissate dalla deliberazione, consentendo in tal modo una corretta ed agevole applicazione della normativa,  venendo da una parte incontro agli operatori commerciali, che durante il periodo dell’anno di maggior carico di lavoro avrebbero dovuto organizzare la documentazione necessaria ad assolvere l’obbligo introdotto, e consentendo dall’altra parte alle amministrazioni locali di assolvere il nuovo incarico con le relative problematiche in modo più sereno e attento”.


La Fiva-Ascom di Vercelli è a disposizione per la consulenza tecnica e per la raccolta della documentazione necessaria per il rinnovo delle licenze di tipo A e di tipo B per tutti gli operatori su area pubblica.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it