VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
24 June 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
16/02/2018 - Vercelli Città - Mondi Vitali

APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - All' Arechi di Salerno si sconteranno le assenze, ma il morale è alto

APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - All' Arechi di Salerno si sconteranno le assenze, ma il morale è alto
Arbitro Giua di Olbia

(  edm ) - Archiviato il pareggio casalingo con il Brescia, che ci ha lasciato un amato in bocca che nemmeno un litro di Jagermeister, la Pro si rituffa in campionato andando ad affrontare sabato in trasferta un’altra rivale diretta nella rincorsa verso la salvezza: la Salernitana.


Purtroppo, la trasferta all’ ”Arechi” di Salerno si prospetta problematica per la Pro che, oltre alle scontate assenze di Castiglia, Bergamelli e Ghiglione (quest’ultima grida vendetta: espulso dall’ineffabile Baroni di Firenze per un fallo che non aveva commesso), si troverà perobabilmente nella condizione di rinunciare al suo “faro” del centrocampo: Peppino Vives partirà per la trasferta in Campania, ma, secondo quanto dichiarato dallo stesso Grassadonia, la sua presenza in campo è assai improbabile.


L’allenatore della Pro va dunque a disputare un match importante nella sua Salerno essendo costretto a rivoluzionare la squadra.


E anche se, ormai è la prassi, azzardare la formazione è pressoché impossibile, visto che gli allenamenti continuano ad essere a porte chiuse, noi ci sentiamo di ipotizzare una difesa a quattro con Gozzi e Konate centrali, ed un centrocampo (a tre?) che potrebbe essere formato da Altobelli, Germano e da Paghera, al suo esordio assoluto con la Pro in campionato.


Davanti (nell’ipotetico 4-3-3), Kanoute potrebbe anche patire dall’inzio accanto a Reginaldo e, probabilmente, a Morra (non escludendo tuttavia l’impiego di Raicevic dal primo minuto).

La Salernitana, che arriva da due ko consecutivi (in casa col il Carpi, quindi a Pescara), ha cinque punti in più in classifica (30 contro 25), ma la panchina del pur collaudato ed esperto  Colantuono potrebbe addirittura saltare qualora i granata non riuscissero a superare la Pro.


Voci pressanti danno per caso scontato, qualora l’evento negativo (ovviamente per i campani) dovesse verificarsi ,  il ritorno alla guida della squadra di Alberto Bollini, estromesso da Lotito alla diciannovesima giornata proprio per fare spazio a Colantuono.


All’ ”Arechi” la Pro dovrà guardarsi dalla voglia di riscatto della Salernitana e soprattutto di Mattia Sprocati, messo alla porta dalla Pro e rinato a Salerno. All’andata finì 1 a 1 con grandi recriminazioni vercellesi per un solare rigore non fischiato a loro favore.


Come si vede, la squadra di Grassadonia non è proprio fortunata con gli arbitri: auguriamoci che il signor Giua  di Olbia riscatti la categoria dopo gli orrori del suo collega fiorentino.


La Pro non vuole privilegi, ma pretende arbitraggi non eccessivamente sbilanciati.



NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it