VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
25 May 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
10/03/2018 - Vercelli Città - Mondi Vitali

APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - Oggi al San Nicola di Bari, per non interrompere la striscia positiva

APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - Oggi al San Nicola di Bari, per non interrompere la striscia positiva
Arbitro Balice di Termoli

( edm ) - Oggi al San Nicola di Bari, stadio tradizionalmente ostico (quattro ko nelle ultime quattro apparizioni), la Pro cerca di non interrompere la striscia positiva che sale a sei gare consecutive, dopo il rocambolesco pari di Cesena.

 

Il fatto che non si perda da molto tempo, dopo il ritorno in panchina di Grssadonia, è senz’altro positivo, ma non basta.

 

A suon di pareggi, non ci si salva e dunque la Pro deve cercare assolutamente di infilare qualche filotto di successi per sperare ancora di cavarsela.

 

A Cesena, pur pareggiando, la squadra ha denotato una preoccupante involuzione, disputando un primo tempo assolutamente inguardabile.

 

Per dirla tutta, non ci convincono talune scelte di un allenatore che pure, e qui è giusto sottolinearlo, per il resto se la sua cavando egregiamente.

 

Ad esempio, sarebbe forse il caso di spiegare perché non siano ancora stati utilizzati giocatori come Ivan, puntando (Reginaldo e Alcibiade a parte) su tutti gli atleti pre-mercato: perché allora ci sarebbe da domandarsi a che cosa sia servita l’imponente campagna acquisti di riparazione. Altro mistero, la rinuncia a schierare dall’inizio il giocatore apparso a tutti più in palla, in questo i momento, vale a dire Kanoute.

 

Grassadonia avrà le sue ragioni, ma a noi piacciono i giocatori di qualità:per inciso, facciamo notare che l’allenatore della Juve Allegri parte sempre con Douglas Costa e poi solo nel finale inserisce Sturaro, non viceversa.

 

A proposito di qualità, oggi a Bari dovrebbe rientrare per fortuna Vives, bloccato a Cesena da un virus intestinale. E così pure, a centrocampo, dovremmo rivedere all’opera Germano, un altro dei giocatori più in forma del momento.

 

Non sarà purtroppo disponibile Alcibiade che anche negli scampoli di gioco di Cesena ha dimostrato tutto il suo valore.

 

Il Bari del campione del mondo Grosso non solo è forte, ma fortissimo, arriva da tre successi consecutivi e, con due gare da recuperare, è quinto in classifica  a sette punti dal leader Frosinone: dunque in piena corsa per il ritorno diretto in serie A. 

 

Per la Pro un incontro improbo.

 

Ma, ripetiamo, alla squadra di Grassadonia non manca carattere.

 

Una po’ di  qualità a centrocampo e davanti purtroppo sì, ma non la grinta e l’organizzazione di squadra. Basterà? Lo speriamo tutti.

 

Si gioca alle 15 agli ordini del signor Balice di Termoli

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it