VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
18 August 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
03/04/2018 - Vercelli Città - Mondi Vitali

APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - Vincere, senza se e senza ma

APERTURA ANGOLARE - La rubrica sulla Pro di Enrico De Maria - Vincere, senza se e senza ma
Arbitro Abbatista di Molfetta

( edm ) - Vincere, senza se e senza ma.

 

Oggi alle 18, nel recupero con il Perugia e domenica, sempre al “Piola” ma alle17,30 nel derby con il Novara.

 

Non ci sono alternative nella lunga e tortuosa strada della Pro verso la salvezza e basta con la litania che, “intanto basta vincere cinque partite”.

 

Primo perché non potrebbe bastare affatto, e poi perché il il numero della gare ancora da disputare si sta drammaticamente assottigliando.

 

Noi continuiamo a ritenere che a Foggia si sia sbagliato con la scelta di attuare un turn over “a pacchetti”, ma saremo ovviamente felici di dare ragione a Grassadonia qualora, al contrario, la sua scelta si riveli vincente nelle prossime due partite, a partire da quella odierna.

Il match con il Perugia è a coefficiente di difficoltà altissimo perché i grifoni, maramaldeggiati dalla Pro all’andata, al “Curi”, viaggiano adesso a velocità supersonica: sei successi e due pareggi nelle ultime otto gare, mentre, purtroppo, noi, dopo l’ottimo avvio della gestione Grassadonia 2.0, stiamo arrancando: non vinciamo da  due mesi (successo esterno a Cremona) e addirittura, in casa, non la spuntiamo dal 27 gennaio, quando mettemmo al tappeto l’Ascoli di Serse Cosmi.

 

Oggi, Grassadonia ha problemi davanti, dove non potrà schierare uno dei pochi uomini in grado i di saltare l’uomo, Kanouté, ma, per il resto può contare su tutti i titolari. Abbiamo scritto e lo ribadiamo, che questa squadra non sarà fenomenale, ma, a ranghi titolari completi, se la gioca con chiunque, con un solo grosso neo, rispetto ad altre formazioni di pari caratura: la mancanza di un finalizzatore.

 

L’augurio è che, oggi, le punte ritrovino la smarrita via del gol. Oggi e nel derby.  E poi, punte a parte, occorre una prova di carattere della squadra, quella sfoggiata contro l’Avellino o l’Empoli, per citare due partite interne esemplari, anche se una sola coronata dal successo pieno.

 

Personalmente, pregusto un gol di Reginaldo.

 

Vedremo.

 

Si gioca appunto alle 18, agli ordini del signor Abbattista di Molfetta.

 

 

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it