VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
28 June 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
12/05/2017 - Vercelli Città - Politica

ARTICOLI PER CAMBIARE - Cambiare qualcuno, ma soprattutto qualcosa - Dall'amianto ai bagnini, dall'inceneritore al Museo dello Sport - Quello che conta è cercare il bene comune

ARTICOLI PER CAMBIARE - Cambiare qualcuno, ma soprattutto qualcosa - Dall'amianto ai bagnini, dall'inceneritore al Museo dello Sport - Quello che conta è cercare il bene comune


( g. g. ) - Eravamo partiti male, ma stiamo procedendo meglio.

 

Perché oggi sull’ Albo Pretorio on line del Comune è pubblicato il bando di gara rivolto alle tre ditte che hanno presentato la manifestazione di interesse per la gestione estiva 2017 della piscina Enal.

 

Quali siano non è detto, ma è difficile che tra queste possa esserci la Co. & Partners che l’anno scorso è stata destinataria di un provvedimento inibitorio, tardivo ma sacrosanto.

 

 

Leggi anche:

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68875

 

 

Come si ricorderà, il gestore si era impegnato a non fare salire nessuno sul solarium, se non fossero stati prima eseguiti lavori di risanamento del parapetto.

 

Invece la gente ci andava – per più di due mesi - lo stesso ed erano pure piazzati ombrelloni e lettini.

 

Una vera e propria violazione consapevole della previsione contrattuale.

 

Che il Comune ha riscontrato (sia pure a fine stagione) mandando i Vigili Urbani a notificare il provvedimento.

 

Aperta anche la questione che riguarda la presenza costante di due assistenti bagnanti, come vuole la norma.

 

Non si sa se il Comune, oltre al provvedimento inibitorio, abbia poi anche comminato la doverosa sanzione contrattuale, ma è certo che si tratta di una violazione che sarebbe oggi difficile ignorare.

 

Ma sulla gara si saprà tra pochi giorni.

 

***

 

Quest’anno, sul problema bagnini, si era partiti maluccio: si lasciava aperta una porta alla eventualità che potesse esserci una soluzione diversa rispetto ai due assistenti

 

Guarda anche:

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=72952

 

introducendo l’idea di una “correlativa” diminuzione degli utenti e simili facezie.

 

Ma ora il bando definitivo è preciso:

 

 

in  formato espanso a fondo pagina –

 

***

 

Tra l’anno scorso e quest’anno ci sono voluti ben 16 articoli del nostro giornale per ottenere che la previsione di Legge fosse rispettata dal Comune di Vercelli.

 

***

  

ARTICOLI, UMILTA', CAMBIAMENTO



Ed a questo proposito sia concessa una modesta riflessione, che spera di riuscire ad ottenere in primo luogo uno scopo: quella di essere svolta con tutta umiltà.

 

Perché non è certo nostra intenzione montare in cattedra.

 

Né insegnare alcunché a chicchessia.

 

Né ergerci a giudici e men che meno censori dell’operato altrui.

 

Né, ancora, dalle mancanze rilevate fare discendere giudizi personali su chi le abbia commesse.

 

E’ difficile conciliare - e più ancora rendere visibile come non vi sia contraddizione tra i due sentimenti – umiltà sinceramente sempre ricercata e volontà di cambiare le cose, se non sembrano e soprattutto non sono giuste.

 

Volontà che tuttavia intende – finchè ci sarà permesso – essere del tutto tetragona a qualsiasi tentativo di imporre, consigliare, suggerire, desistenze di sorta.

 

Stella polare, la preghiera attribuita ( ma senza certezze ) a Tommaso Moro: dammi la forza per cambiare ciò che posso cambiare / L’umiltà per accettare ciò che non posso cambiare / La saggezza per comprendere la differenza.

 

Anche se assecondare questa volontà e questa vocazione può talvolta costare, dal punto di vista concreto come da quello spirituale, non meno che affettivo.

 

Ma teniamo il ciglio asciutto!

 

***

 


1. La piscina Enal ed i bagnini.


Dunque sedici articoli di un giornale per arrivare a far sì che – speriamo, ma sono nell’ hangar i droni per l’Estate 2017 – La norma sia rispettata.

 

E non per un astratta intransigenza: abbiamo più volte spiegato come la presenza del numero di bagnini previsto dalla Legge sia una tutela indispensabile anche per lo stesso gestore, per garantire la prestazione delle Assicurazioni in caso di incidente, per evitare serie conseguenze penali (qualcuno si ricorda il caso della bambina annegata a Casale?

 

http://www.ilmonferrato.it/articolo.php?ARTUUID=2E3D20E1-919D-4E70-AAD7-4C00E8E1DCFD&MUUID=AFA9393B-B907-4AD0-878F-5C402A0A8219 )

 

nella malaugurata ipotesi di sinistro.

 

Perché lo sappiamo benissimo anche noi che – quando in vasca c’è un solo nuotatore, o  due – pare assurdo che vi siano due bagnini in servizio a bordo vasca.

 

Ma quando succede il patatrac l’assurdo non sembra più tale.

 

***

 

E, soprattutto, è il Comune – non meno che tutti gli Organi di vigilanza cui competa – che dovrebbe insegnare queste cose.

 

Non fingere di ignorarle o ignorarle davvero: e non si sa tra le due circostanze quale sia la peggiore.

 

***

 

Dunque sedici articoli, ma finalmente chi gestirà la piscina sa che non dovrà sgarrare.

 

Per incredibile che possa apparire, a noi non piace scrivere questi articoli.

 

O, meglio, lo facciamo senza provarci gusto alcuno.

 

Lo facciamo perché vogliamo cambiare le cose, soprattutto laddove ci pare di avere – sempre con modestia – qualche cognizione di causa.

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68083

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68099

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68133

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68155

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68166

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68171

(articolo D. Lgs. )

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68214

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68282

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68283

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68432

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68700

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68822

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68852

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68875

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68931

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=69361

 

***

 

2. Il Centro Nuoto e l'amianto.


Ventitre sono invece gli articoli che sono stati necessari per arrivare ad un altro risultato: fare acquisire al Comune la consapevolezza che il Centro Nuoto (ma vedremo anche Via Prati) fosse pieno di amianto.

 

 

Fosse pericoloso per la gente che lo frequentava, non meno che per i lavoratori che vi operavano.

 

In questo caso è veramente difficile non porsi domande sulla buona fede di tanti che in Comune avrebbero dovuto vigilare, occuparsene, mettere in guardia un po’ tutti da quel rischio.

 

Soprattutto, avrebbero dovuto provvedere e cercare di rimuovere l’amianto.

 

Come soltanto il 12 agosto 2015 ( tre anni dopo l’evidenza, dell’ottobre 2012 ) con la sorprendente relazione che presenta alla Giunta, Maria Simona Anglesio deve ammettere:

 

 

La relazione della Anglesio, integrale:

 

http://piemonteoggi.it/pdf_news/20082015112325_REL.pdf .

 

 

Insomma, il vero problema sembra essere che ormai c’è una “diffusa conoscenza” del problema amianto al Centro Nuoto.

 

Il problema è che si sappia in giro.

 

E – se si sa in giro – è solo perché VercelliOggi.it lo ha scritto con insistenza.

 

Magari suscitando anche qualche risolino ironico di poveri infelici, renziani e non.

 

Eppure, infine, “si doveva prendere atto dell’ormai diffusa conoscenza, da parte dei cittadini….” .

 

Bene, siamo qui per questo.

 

Questo ( anche ) deve fare un giornale.

 

Questo, come vedremo meglio tra qualche riga, dovrebbero fare soprattutto i Pubblici Amministratori e Dirigenti.

 

***

 

Poi, è chiaro che nessuno (dopo avere preso atto) ha avvertito il dovere morale di andare a chiedere scusa per tutte le cattiverie dette, sussurrate e soprattutto mormorate alle spalle di VercelliOggi, nel corso di quel periodo.

 

Non cerchiamo questo genere di soddisfazioni.

 

Ma importa, infine che, sia pure dopo tre anni e 23 articoli ora nessuno corra più rischi, importa che le cose siano cambiate.

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=51484

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=61997

 

http://piemonteoggi.it/pdf_news/20082015112325_REL.pdf

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=47121

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=47315

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=47504

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=47593

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=47603

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=48108

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=51316

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=51545

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=58102

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=58463

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=58530

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=58723

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=58761

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=58825

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=59242

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=59255

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=59627

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=61997

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=63694

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=70001

 

***

 

3. Il Project Financing da brivido.


Molto più delicate anche se ugualmente cogenti le due ulteriori situazioni per le quali l’avere reso pubblici certi comportamenti ha evitato conseguenze dannose tanto al Comune, quanto ai cittadini quanto – infine e paradossalmente – agli stessi interessati.

 

E’ di maggio dell’anno scorso l’idea bizzarra e bizzosa di insistere con strampalati – ma soprattutto antigiuridici – project financing per la ristrutturazione del Centro Nuoto, non meno che frivolezze come la copertura dell’Enal:

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=67436

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=67455

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=67463

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=67480

 

***

 

4. L'appalto misto che conclude l'anno in bellezza


Alla fine del 2016 la più grossa di tutte: non solo la copertura telescopica della vasca esterna di Via Baratto, ma l’appalto misto.

 

Il gestore l’avrebbe scelto il costruttore (una delle cinque ditte oggi partecipanti per aggiudicarsi il solo lavoro di realizzazione della copertura telescopica) e non il Comune mediante gara d’appalto.

 

In questo caso ci sono voluti 12 articoli – e l’intervento di 19 Consiglieri Comunali, tra Opposizione e maggioranza -  per evitare (al Comune) rischi giudiziari enormi.

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71047

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71075

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71092

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71098

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71101

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71147

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71157

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71165

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71227

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71327

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71359

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=71406

 

***

 

Ma, come abbiamo visto, è (anche) questo che un giornale deve fare.

 

Si vorrà perciò concedere che – se ne avvertissimo ancora l’esigenza – continuassimo ad operare come abbiamo fatto fino ad ora.

 

***

 

In altre occasioni il merito non è stato solo nostro: abbiamo (ma, come detto, il nostro “io” non ha bisogno di questo) la soddisfazione di vedere realizzate previsioni fin troppo facili da formulare con largo anticipo.

 

Solo tre esempi di danni gravissimi e prevedibili come tali recati alla collettività, sui quali torneremo prossimamente: forno di incenerimento di Via Asigliano, Museo dello Sport, Risoteca.

 

***

 

Dunque?

 

Non c’è, obbligatoriamente, una conclusione.

 

C’è la speranza che in futuro possiamo un po’ tutti essere amministrati meglio.

 

E’ necessario che gli Amministratori cambino.

 

Nozione che può essere declinata non solo nel senso del turn over.

 

Ma letta – anche - come possibilità che tutti abbiamo di cambiare qualcosa di noi stessi, del nostro modo di fare, ragionare, relazionarci con gli altri.

 

Esigenza che riguarda, naturalmente, certo prima di tutto e tutti e non da oggi chi scrive.

 

Ma che non esime nessuno dal tentare: per onestà intellettuale e soprattutto per il bene comune.

CuneoOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it