VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 10 aprile 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
30/03/2019 - Valsesia e Valsessera - Sport

BORGOSESIA CALCIO - L’avversario di domani. Il Savona

BORGOSESIA CALCIO - L’avversario di domani. Il Savona

Terzo in classifica, il Savona è in piena zona play off, con un

margine di 6 lunghezze di vantaggio dalla sesta in classifica.

I liguri, reduci da 2 pareggi, hanno sin qui raccolto 13 vittorie, 10 pareggi e 5 sconfitte. Vantano inoltre la quarta miglior difesa del torneo. Il modulo prescelto per disputare le gare di campionato è il 4-3-3.

A difendere i pali è chiamato il classe 1990, Gianmarco Fiory, estremo difensore ex Lumezzane. In difesa gli esterni sono i giovani Andrea Cambiaso (2000, scuola Genoa, 1 gol per lui) e Eros Grani (1999, scuola Genoa). Coppia centrale formata da Andrea Venneri (1992, ex Lavagnese 2 reti) e Pablo Garbini (1983, ex Albissola, 1 gol). La linea mediana vede schierati: Edoardo Degl’Innocenti (1998, ex Cecina), Simone Guarco (1993, ex Legnago) e Francesco Miele (2000, ex Carrarese). In avanti gli esterni sono: Marco Tognoni (1994, ex Borgosesia autore di 6 gol) e Angelo Lombardi (1990, ex Arzignano, 6 reti). Il riferimento offensivo è Francesco Virdis (1985, ex Finale), autore di 16 reti.

 

Cenni storici:

 

Il Savona nasce ufficialmente il 20 di giugno del 1907.
Nella stagione 1965-1966 la squadra ottenne un grande e storico traguardo con la promozione in Serie B, esperienza durata però un solo anno. Negli anni successivi il club disputò diverse stagioni in Serie C e in Serie D. Tornato tra i professionisti nel 1978/1979, vi rimase fino al 1986. Dalla stagione 1986/1987 il club iniziò ad attraversare un periodo difficile, in cui giocò sempre nelle serie dilettantistiche. In quegli anni la squadra riuscì tuttavia a vincere il suo primo e unico trofeo, la Coppa Italia Dilettanti nel 1991.

 

Il Savona ritorna in C2 nel 2002. Vi rimase due stagioni, retrocedendo nuovamente in Serie D nel 2004 ed evitando un’ulteriore retrocessione in Eccellenza nel 2006, grazie al ripescaggio conseguente al piazzamento nei play-out. Il 18 aprile 2010, dopo il pareggio ottenuto in casa dell’Acqui, il Savona fu matematicamente promosso in Lega Pro Seconda Divisione. Nel 2016 il Savona retrocede dalla Lega Pro e partecipa al Campionato di Serie D.

 

La trasferta:

Savona è una città ligure di circa 60.300 abitanti. Capoluogo di provincia, è il terzo Comune della Regione per popolazione.

Il simbolo indiscusso della città è la torretta intitolata a Leon Pancaldo. Tra le bellezze da ammirare in città:

 

·       Cattedrale dell'Assunta. Conserva, tra le altre, le Reliquie di San Valentino Martire, patrono degli innamorati.

·       Cappella Sistina. Unica altra esistente oltre a quella romana, voluta dal papa savonese Sisto IV della Rovere come monumento sepolcrale dei propri genitori.

·       Santuario di Nostra Signora della Misericordia. Edificato a seguito dell'apparizione al beato Antonio Botta.

·       ·Fortezza del Priamar. Nel 1830-1831 vi è stato imprigionato Giuseppe Mazzini e la sua cella è ancora oggi visitabile.

 

 

L’andata:

Borgosesia 0

Savona 2

 

Marcatori: 7' pt Bagicalupo, 11' st Muzzi

 

Borgosesia (4-2-3-1): Del Frate; Iannacone, Rudi (35' st Quitadamo), Dalmasso, Saltarelli; Clausi (9' st Panatti), Castelletto; Ollio, Silvestri, Pagliaro (25' st Sekka); Pedrabissi (25' st Mitta). A disp.: Sangalli, Beretta, Picone Chiodo, Staccotto, Conti. All.: Didu.

 

Savona (4-3-3): Fiory; Vittiglio, Garbini, Gurco, Grani; Bacigalupo, Miele (46' st Dell'Amico), Cambiaso; Tognoni (42' st Venneri), Muzzi (19' st Aretuso), Piacentini (30' st Fenati). A disp.: Gallo, Boveri, Esposito, Bartolini, Bollini. All.: Grandoni.

 

Arbitro: Bordin di Bassano del Grappa.

 

Guardalinee: Pandolfo e Codemo di Castelfranco Veneto.

 

Note: Giornata soleggiata. Terreno in erba sintetica. Spettatori: 200 circa. Espulso: 16' st Bacigalupo per doppia ammonizione (45' pt + 16' st). Ammonizioni: 12' pt Clausi, 44' pt Cambiaso, 10' st Pedrabissi. Angoli: 6-6. Recupero: 0’ pt - 5’ st.

 

 


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it