VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 30 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
26/06/2013 - Cuneo - Economia

BRA - Accordo tra Comune e sindacati sulle politiche fiscali: previste riduzioni per Tares e addizionale Irpef

BRA - Accordo tra Comune e sindacati sulle politiche fiscali: previste riduzioni per Tares e addizionale Irpef
il sindaco Bruna Sibille

Confronto e accordo a Bra tra le organizzazioni sindacali e l’amministrazione comunale sulle politiche fiscali 2013. Nel corso di un incontro che si è svolto presso il municipio della città della Zizzola, sono state concordate con i rappresentanti delle forze sociali alcune iniziative per mitigare l’impatto della leva fiscale municipale sulle persone più direttamente colpite dalla crisi economica.

L’accordo, sottoscritto con i rappresentanti delle confederazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e le rispettive organizzazioni dei pensionati, prevede che l’amministrazione civica si impegni a mantenere agevolazioni nel corrente anno e l’impegno a un nuovo incontro entro fine 2013 per rivedere i livelli Isee. L’accordo prevede l’esenzione dal pagamento dell’addizionale comunale Irpef comunale per i redditi sino a 10.320 euro, al rimborso integrale per i redditi sino a 12.000 euro con la presentazione di Isee famigliare inferiore o pari a 15.000 euro per redditi esclusivamente da lavoro dipendente, assimilato o da pensione inferiore o pari a 11.000 euro per gli altri redditi. Infine al rimborso dell’aumento dell’addizionale Irpef per i redditi individuali da 12.001 a 28.000 euro con presentazione di Isee famigliare inferiore o pari a 15.000 euro per redditi esclusivamente da lavoro dipendente, assimilato o da pensione e inferiore o pari a 11.000 euro per gli altri redditi.

L’accordo prevede poi di confermare per la Tares le riduzioni già previste per la Tarsu, con una riduzione del 95% dell'imposta per Isee fino a 7.000 euro, una riduzione del 75% dell'imposta per Isee fino a 8.500 euro e la riduzione del 50% dell'imposta per Isee fino a 10.000 euro. Riduzioni previste unicamente per i contribuenti titolari solo di redditi da lavoro dipendente, parasubordinato o pensione e che non possiedano immobili sul territorio nazionale con rendita catastale superiore ad 51 euro.

Per il sindaco Bruna Sibille, che ha partecipato all’incontro assieme all’assessore alle finanze Giovanni Fogliato e all’assessore alle politiche del lavoro Massimo Borrelli, “si tratta di un accordo che si muove nella tradizione di una concertazione e condivisione delle politiche fiscali che la nostra amministrazione ha attuato sin dal suo insediamento. Si tratta di un segnale, peraltro importante per quanto impegna il nostro bilancio, che vuole andare a intervenire su di una situazione impositiva locale che risente di decisioni prese altrove, sulle quali l’amministrazione civica ha limitati margini di manovra. Il messaggio che vogliamo lanciare ai contribuenti è il tentativo di rendere il più possibile equa la nostra politica e il fatto che non venga mai a mancare l’attenzione verso le fasce più deboli della nostra comunità”. (rg)

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it