VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 25 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
26/05/2017 - Santhiatese e Cavaglià - Cronaca

CARISIO, LA SACAL, I TUMORI - Oggi in Comune il Consiglio ha votato la presa d'atto di uno studio epidemiologico che lascia senza fiato - Ora le denunce

CARISIO, LA SACAL, I TUMORI - Oggi in Comune il Consiglio ha votato la presa d'atto di uno studio epidemiologico che lascia senza fiato - Ora le denunce
Al centro il Sindaco di Carisio, Pietro Pasquino


Nel tepore di questo generoso pomeriggio primaverile, pieno di luce e di vita, con gli stormi di ibis che fanno ritorno – dalla risaia dove hanno cercato ghiottonerie – verso la loro abituale dimora.

 

In questo Municipio tirato a lucido in cui parrebbe meglio camminare con le pattine per non rovinare la lucentezza dei pavimenti.

 

In questo clima persino – se non surreale – certo non usuale per chi sia aduso a calcare la scena della politica e dell’Amministrazione, sia pure da spettatore attento, ma rispettoso per ciò che vi accade…

 

Ebbene in questo clima che illustra a suo modo una forma di bellezza istituzionale incoraggiante, cala la scure di una notizia semplicemente pazzesca.

 

***

 

Siamo a Carisio dove alle 19,30 di oggi si apre una seduta del Consiglio Comunale incredibile.

 

Il peso di ciò che si sente enunciare – in un silenzio, questo sì, lunare – dal Sindaco è qualcosa che forse ci si sarebbe anche attesi, ma che poi è rimasto metabolizzato nella quotidiana sedimentazione di cangianti diverse sollecitazioni: tante cose hanno il potere di distrarci.

 

Di conquistare con argomenti meno importanti la nostra attenzione e persino la nostra vita.


Talchè usiamo dire spesso di essere “occupati”, come se qualcosa – una forza militare di occupazione - si impossessasse di noi, delle nostre risorse ed energie, così devolute ad argomenti meno importanti.

 

***

 

Perché Pietro Pasquino, Primo Cittadino di questo centro di circa 900 abitanti, dà lettura della sintesi di uno studio epidemiologico commissionato dal Comune medesimo ad uno specialista.

 

I dati sono agghiaccianti: a Carisio, soprattutto in frazione Crocicchio, la gente si ammala di cancro con una severità molto superiore al resto del paese e – per fortuna – di tutto il circondario.

 

L’imputata principale è la Sacal, di cui la cronaca si è già tanto occupata.

 

 

Ma da questa sera – il Consiglio è convocato per dare l’Atto di indirizzo – le Autorità tutte, dalla Procura, all’Asl all’Arpa saranno raggiunte dalla segnalazione di un Comune che si è munito di questa completa documentazione, la cui stesura è stata affidata ad un Tecnico e che ha prodotto una corposa relazione, fitta di dati.

 

 

Qualcuno lo riassumiamo:

 

eccessi di mortalità, rispetto alla Regione Piemonte per Linfomi; rischi doppi per cancro al polmone e un aumento del 56% dei casi di tumore complessivi.

 

Per quanto riguarda la popolazione femminile la situazione in Frazione Crocicchio si presenta ancor più drammatica con eccessi statisticamente significativi per: mieloma, neoplasie ematologiche, cancro al colon retto, al pancreas, all’apparato digerente.

 

***

 

Insomma, dolore e lacrime innocenti: per cosa? Per chi?

 

La coraggiosa iniziativa del Comune merita di essere seguita e sostenuta.


Coraggiosa e determinata: senza clamore. Con la serietà di una documentazione tecnico scientifica che ha ragione anche della – comprensibile – emotività: certo non fuori luogo, ma che deve lasciare il posto alle ragioni della Giustizia.

 

Gli argomenti – quanto meno da questa sera – ci sono a iosa.

 

Noi ci rendiamo disponibili – è il piccolo contributo che possiamo dare, almeno in questa fase – alla pubblicazione integrale dello studio: poi faremo il nostro lavoro che è quello di documentare nel modo migliore possibile le fasi successive dell’iniziativa di questi validi Amministratori.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it