VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 9 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
20/06/2017 - Vercelli Città - Cronaca

CASO BAFUMO, PROSCIOLTO IL DIRETTORE DI VERCELLIOGGI GUIDO GABOTTO - Le accuse: diffamazione a mezzo stampa e violazione del segreto d'ufficio in concorso - Stamane il processo a Vercelli

CASO BAFUMO, PROSCIOLTO IL DIRETTORE DI VERCELLIOGGI GUIDO GABOTTO - Le accuse: diffamazione a mezzo stampa e violazione del segreto d'ufficio in concorso - Stamane il processo a Vercelli


Si è celebrato stamane al Tribunale di Vercelli (Pubblico Ministero l’Avv. Paolo Laguzzi, Giudice la Dottoressa Arianna Pisano) il processo a carico del nostro Direttore Guido Gabotto accusato di diffamazione a mezzo stampa ( art. 595 Codice Penale) e violazione del segreto d’ufficio ( art. 326 ) in concorso con Pubblico Ufficiale ignoto.

 

I due capi di imputazione contestati (il primo su querela della Dirigente dell’Asl Emanuela Pastorelli, il secondo su segnalazione degli Uffici aziendali) nell’ambito della pubblicazione di una serie di articoli riguardanti il caso di malasanità di cui fu vittima la Signora Giovanna Bafumo.

 

Alla paziente furono – dopo un intervento chirugico ginecologico – lasciati nella cavità addominale alcuni presìdi chirurgici come un retrattore e due garze.

 

Alla Signora Bafumo fu altresì praticata un’isterectomia e una ovariectomia bilaterale senza che l’intervento demolitorio risultasse indispensabile.

 

Queste le cronache del tempo.

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=55625

 

Il Pubblico Ministero ha chiesto l’assoluzione dell’imputato in ordine al reato di diffamazione e la condanna a mesi due di reclusione per quello di concorso in violazione del segreto d’ufficio.

 

La difesa dell’imputato, affidata all’Avv. Maria Rita Mottola ha efficacemente argomentato come – anche in ordine alla seconda ipotesi di reato (che è tipica del Pubblico Ufficiale, mentre il “concorso” non può integrarsi nella semplice pubblicazione del documento eventualmente riservato) – si dovesse prosciogliere l’imputato.

 

Il Giudice Dottoressa Arianna Pisano dopo la camera di consiglio ha letto il dispositivo della sentenza che, come abbiamo detto, manda assolto l’imputato per entrambi i capi di imputazione.

 

Al termine dell’udienza il nostro Direttore commenta: “Ringrazio il Giudice ed il Pubblico Ministero per la decisione.

 

Un ringraziamento particolarmente sentito ed affettuoso per il mio Avvocato, Maria Rita Mottola”.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it