VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 2 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
10/03/2012 - Regione Piemonte - Cronaca

CENTALLO - Ragazzo di 16 anni scende dal treno, ma trova ad attenderlo una banda di balordi - Che lo picchiano e gli rubano portafoglio e telefono

CENTALLO - Ragazzo di 16 anni scende dal treno, ma trova ad attenderlo una banda di balordi - Che lo picchiano e gli rubano portafoglio e telefono
La refurtiva trovata addosso al teppista marochino, perquisito

Arresto per rapina  da parte dei Carabinieri della Compagnia di Fossano. Ma a stupire sono state non solo le modalità del fatto quanto l’eta dei protagonisti. Infatti mercoledi alle ore 14 circa, S.P. 16 enne di Centallo, appena sceso dal treno proveniente da Savigliano per prendere la coincidenza per fare ritorno a casa dopo una giornata di scuola, sul marciapiede del binario veniva avvicinato da un gruppo 5 ragazzi i quali lo circondavano e cominciavano a spintonarlo, togliendogli un capellino da baseball che teneva in testa che si passavano l’un l’altro. Alla giusta reazione del ragazzo che intimorito chiedeva di lasciarlo stare, il gruppo iniziava a minacciarlo ed a percuoterlo sino a che uno dei bulli gli prendeva dalla tasca il portafoglio che poi gettava tra i binari perché privo di soldi ed il telefono cellulare dello sventurato e si dileguava nel sottopasso favorito dal fatto che gli altri appartenenti al branco impediva al ragazzo rapinato di inseguirlo.



La vittima impaurita chiedeva agli altri ragazzi che lo avevano aggredito di ridargli il maltolto, ma fra risa di scerno lo lasciavano in lacrime sul marciapiede del binario allontanandosi a loro volta.


S.P. riusciva grazie all’aiuto di un altro ragazzo che aveva assistito da lontano alla scena a chiedere l’intervento dei Carabinieri di Fossano. Il caso ha voluto che in servizio di pattuglia vi fosse in quel momento uno dei militari della Stazione di Fossano che nell’ambito dei piani di controllo del territorio cittadini stabiliti dl comando Provinciale Carabinieri di Cuneo è appositamente dedicato alla zona dello scalo Ferroviaria di Fossano il quale in base alla descrizione fisica del soggetto che aveva rapinato il cellulare  è subito riuscito ad individuare L.Z 16 enne marocchino, abitante a Racconigi già altre volte identificato nei pressi della Stazione Ferroviaria di Fossano e non nuovo ad episodi del genere. Infatti i Carabinieri si sono subito recati nella prospiciente istituto Scolastico “Salesiani” di Fossano frequentato dal L.Z. dove subito dopo il fatto, convinto di, farla franca si era rifugiato ed aveva tranquillamente ripreso le lezioni. Qui il Z.L è stato identificato dai Carabinieri e sottoposto a perquisizione personale gli è stato trovato ancora indosso il telefono cellulare appena rapinato oltre ad altri due telefoni cellulari privi di scheda telefonica anch’essi di probabile provenienza furtiva. Inoltre, altro significativo particolare, è stato il rinvenimento indosso alla persona del Z.L di una chiave a brugola simile a quella in dotazione ai ferrovieri e che serve per aprire le porte dei treni e che lascia presupporre che il Z.L. possa essere coinvolto in altri episodi analoghi accaduti in ambito ferroviario.


Z.L. è stato condotto in caserma dove è stato tratto in arresto per il reato di rapina. In tutte le fasi dell’arresto Z.L. nonostante la sua giovane età ha sempre mantenuto  un atteggiamento da vero “duro” che si è sciolto in un pianto non appena varcate le porte del  Carcere Minorile di Torino dove è stato tradotto su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale Minorile di Torino. Sono tuttora in corso indagini per risalire agli altri ragazzi del gruppo che hanno aggredito il povero S.P.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it