VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
20 October 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
15/03/2011 - Regione Piemonte - Economia

COLDIRETTI – Per i batteriosi del kiwi, chiede alla regione ulteriori interventi e stanziamenti economici

COLDIRETTI – Per i batteriosi del kiwi, chiede alla regione ulteriori interventi e stanziamenti economici
batteriosi del kiwi

In relazione alla problematica generata dalla batteriosi del kiwi Coldiretti Piemonte dà atto alla Regione ed in particolare all’Assessore Claudio Sacchetto di aver accolto sin dai primi momenti dell’infezione delle piante la richiesta di Coldiretti di monitorare attraverso gli organi tecnici che fanno riferimento all’ente pubblico, l’evolversi della batteriosi. Di qui il monitoraggio del Servizio Fitosanitario Regionale. Di qui ancora le numerose riunioni che hanno visto il Creso come momento di studio, coordinamento e proposizione attiva del piano di contenimento della batteriosi del kiwi. Iniziative sempre attuate di concerto con i tecnici di Coldiretti che a livello regionale ha costituito un tavolo permanente che si interfaccia quotidianamente sia con i frutticoltori che con le Istituzioni tecniche economiche e universitarie, coordinato dal membro di Giunta Riccardo Chiabrando su delega del Presidente di Coldiretti Piemonte Paolo Rovellotti.



La collaborazione dunque - dice Bruno Rivarossa direttore di Coldiretti Piemonte - dei frutticoltori e dei tecnici che effettuano la consulenza non è venuta meno, anzi le decisioni sin qui assunte hanno visto la responsabile collaborazione tra il mondo produttivo e le Istituzioni pubbliche. Occorre però precisare che per i frutticoltori la batteriosi del kiwi rappresenta un danno economico notevole, in momenti di forte crisi del comparto viene compromessa una parte importante della produzione frutticola piemontese”.


Sul territorio sono state svolte numerose riunioni informative durante le quali sono state fornite indicazioni sui sintomi per riconoscere la malattia, le operazioni di profilassi, ed illustrate i primi provvedimenti adottati dalla Regione per il riconoscimento degli indennizzi visto che le azioni necessarie  per il contenimento della batteriosi  rappresentano un onere notevole sia in termini di costi che in relazione alla mancata produzione.


Concludono Riccardo Chiabrando e Paolo Rovellotti: “Abbiamo chiesto all’Assessore all’agricoltura Claudio Sacchetto di adeguare alle effettive necessità lo stanziamento economico oggi ritenuto non sufficiente per fronteggiare la situazione. Sappiamo che in questa direzione la disponibilità dell’Assessore e della Regione sono già state annunciate. Parimenti va posta anche una forte attenzione sulla realtà dei vivaisti che vanno tenuti in costante allerta per evitare l’introduzione di materiale infetto e che risultano essere parte danneggiata in questa vicenda almeno per quanto riguarda le realtà vivaistiche locali.”


Coldiretti dunque guarda alla complessa problematica con la preoccupazione con cui gli stessi imprenditori guardano i lori impianti di kiwi. Disponibili a tutta la collaborazione necessaria per contenere e sconfiggere la malattia, ma fermi e determinati nel richiedere legittimi interventi economici nell’interesse non solo della frutticoltura piemontese ma dell’intera economia agroalimentare piemontese. 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it