VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 30 marzo 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
03/04/2013 - Cuneo - La Posta

CUNEO - Alain Fissore del Partito Comunista: “Taglio ai servizi di trasporto pubblico: la colpa è delle politiche d’austerità dell’Ue”

CUNEO - Alain Fissore del Partito Comunista: “Taglio ai servizi di trasporto pubblico: la colpa è delle politiche d’austerità dell’Ue”
Taglio ai servizi di trasporto pubblico

La politica d’austerità, una politica tipicamente di destra, è pienamente condivisa anche dal centro-sinistra, cioè dai partiti della borghesia capitalista italiana. Ecco perché, anche in provincia di Cuneo, i rigidi e severi vincoli di bilancio imposti dall’Unione Europea, dalla BCE, e dall’FMI (i tre insieme formano la troika) impongono tagli ai servizi pubblici per i cittadini come il recente annuncio della chiusura della linea ferroviaria Ventimiglia-Cuneo. Come di consueto, il teatrino della politica locale, la politica del centro-destra e del centro-sinistra che oggi non conta più nulla, non ha nemmeno aspettato un secondo per inscenare forti prese di posizione contro la chiusura della storica linea ferroviaria. Peccato però che i politicanti della seggiola cuneese dimentichino di essere membri di partiti che in Parlamento hanno votato le leggi d’austerità economica imposte, in maniera non democratica, dai poteri forti del capitalismo europeo ed internazionale, cioè la troika: pareggio di bilancio in Costituzione; Fiscal compact; MES (quest’ultimo ricorda l’amaro piemontese “Punt e Mes”, sebbene l’amaro lasciato in bocca ai cittadini non sia lo stesso).



 Quale alternativa propone l’attuale politica ai cittadini? Di fronte all’austerità imposta dalla troika, la politica del centro-destra e del centro-sinistra illude i cittadini con presunti benefici economici, ambientali, ed occupazionali di opere pubbliche inutili. Si va dal progetto di teleriscaldamento ed inceneritore futuribile proposto dal centro-destra prima, ed ora dal centro-sinistra di Bra, al progetto inutile del pirogassificatore di Savigliano avallato dall’amministrazione di centro-sinistra saviglianese; dalla manifestazione del PD saluzzese “White wave for Syria”, a favore dei mercenari che cercano di rovesciare il legittimo Governo di Assad in Siria, mercenari però addestrati in Turchia ed armati con le armi dell’imperialismo USA ed UE, alla Regione Piemonte della fallimentare amministrazione Lega Nord che, dopo l’ennesimo scambio di poltrone nel centro-destra regionale (rimpasto), impone la privatizzazione della sanità cuneese, privatizzando gli edifici degli ospedali, impone tagli ai servizi sanitari locali, ed ingresso dei privati nella sanità.


 Soluzione? L’unica soluzione possibile contro le opere pubbliche inutili, contro l’impoverimento generale del ceto medio e del ceto basso, contro i tagli ai servizi pubblici per i cittadini, contro i “deragliamenti” della casta della politica è l’uscita dall’euro e dall’Unione Europea, con il rifiuto di ogni trattato europeo imposto negli ultimi anni alle popolazioni senza possibilità di esprimere un parere negativo o positivo sui vari trattati. L’unica soluzione è la trasformazione dell’attuale società capitalista, la società dei pochi ricchi e dei tanti poveri e precari, in una società basata sulla solidarietà sociale ed economica: una società socialista-comunista.


Alain Fissore.


Partito Comunista.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it