VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 7 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
29/04/2010 - Cuneo Città - Pagine di Fede

Cuori che si aprono a Maria

Cuori che si aprono a Maria
Medjugorj

 



Il nostro pellegrinaggio giornalistico si dirige, come ogni quarta settimana del mese, verso la parrocchia di San Giacomo, a Medjugorje, luogo eletto dalla Madonna per dare al mondo i suoi messaggi, il suo invito alla conversione ed alla preghiera, il suo richiamo alla necessità della pace tra gli uomini e degli uomini con Dio.


Le apparizioni di Maria ai sei veggenti durano ormai dal 25 giugno 1981, quando sul monte Podboro Ivanka e Mirijana per la prima volta videro la “Gospa”: così si chiama, da quelle parti, la Madre di Dio.


E’ ancora vivo in tanti di noi il ricordo della stupenda giornata di preghiera organizzata a Casale Monferrato lo scorso 11 aprile, quando è stata proprio Mirijana Dragicevich a portare la propria testimonianza agli oltre 4 mila pellegrini giunti al Palazzetto dello Sport della vicina città aleramica.


Un ricordo che i lettori della nostra versione on line www.vercellioggi.it possono ancora oggi ripercorrere guardando i tre filmati che sono sempre disponibili sulla home page del nostro sito.


Il messaggio del 25 aprile scorso (pubblicato nel box in questa stessa pagina) potremmo dire che – se l’espressione non suona irriverente – ha una natura “programmatica”.


La Madonna, infatti, chiede il nostro attivo contributo in quella originale e materna attività pastorale che si è assunta il compito di portare tra gli uomini e le donne di questo travagliato cambio d’epoca.


La nostra preghiera deve essere rivolta anche a sostenere le “intenzioni” di Maria, che vuole portare a Gesù ed al Padre quante più anime possibile, salvandole dalla deriva del peccato che è soprattutto una deriva priva di senso, senza orizzonte ulteriore che non sia quello di un mondo abituato a proporsi come idolo.


Ma tutta la Sacra Scrittura sta lì a dirci che l’idolo è bugiardo e le sue lusinghe, le sue tentazioni, le sue seduzioni lasciano poi sempre chi ne cade vittima in una condizione che già su questa terra è di grande infelicità, frustrazione, accidia.


Diamoci sotto con le preghiere, quindi. Forza con il S.Rosario. Aiutiamo la Madonna a fare questo importante lavoro. Ci sentiremo meglio anche noi.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it