VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 20 ottobre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
27/01/2011 - Cuneo - Cronaca

DI NOTTE SCASSINANO IL CAMBIAMONETE DELL’AUTOLAVAGGIO AUTOMATICO - Colti sul fatto dai Carabinieri due pregiudicati poi condannati in tribunale per direttissima

DI NOTTE SCASSINANO IL CAMBIAMONETE DELL’AUTOLAVAGGIO AUTOMATICO  - Colti sul fatto dai Carabinieri due pregiudicati poi condannati in tribunale per direttissima
Pattuglia di notte, Carabinieri di Alba

Sono stati notevolmente intensificati i pattugliamenti serali e notturni in città negli ultimi tempi da parte dei Carabinieri della Compagnia di Alba per contrastare efficacemente il fenomeno dei furti in danno di attività commerciali e stabilimenti industriali. L’altra sera nella rete dei militari sono finiti due pregiudicati accusati del reato di tentato furto aggravato in concorso. Si tratta del 63enne originario della provincia di Bari ma che da anni vive a Canale G.B. e del 29enne nomade “sintiL.C., anche lui di Canale. Un automobilista, transitando lungo corso Europa, notava due persone ferme all’interno di un autolavaggio self service mentre armeggiavano nei pressi del cambiamonete automatico installato nella piazzola del lavaggio e segnalava la circostanza sospetta sul numero d’emergenza 112. La Centrale Operativa inviava subito sul posto due gazzelle del Radiomobile per verificare cosa stesse accadendo ed i militari, una volta giunti sul posto, notavano i due noti pregiudicati che alla loro vista fuggivano a piedi. I due venivano poco dopo bloccati con indosso una pinza ed altri arnesi da scasso con cui avevano tentato di forzare l’apparecchio cambiamonete dell’autolavaggio, che in quel momento conteneva circa 300,00 euro in contanti. Sono stati arrestati e messi a disposizione del Pubblico Ministero di turno Dott.ssa Laura Deodato, processati dal Tribunale di Alba ieri pomeriggio con rito direttissimo ed hanno patteggiato una condanna a tre mesi di reclusione ed al pagamento di 300,00 euro di multa ciascuno poi, al termine del dibattimento, sono stati scarcerati. Sul loro conto però, trattandosi di soggetti con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e furto in particolare, sono ancora in corso indagini da parte dei Carabinieri di Alba in relazione ad altri furti analoghi messi a segno in città nelle ultime settimane.   

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it