VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
19 February 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
10/02/2018 - Vercelli Città - Mondi Vitali

DODICESIMO BRESCIANO IN CAMPO, L'ARBITRO SE LA CANTA E SE LA SUONA - Pro Vercelli Vs Brescia, risultato salvato dalla Provvidenza - Al Piola uno zero a zero da dimenticare - LE PAGELLE DI ENRICO DE MARIA

DODICESIMO BRESCIANO IN CAMPO, L'ARBITRO SE LA CANTA E SE LA SUONA - Pro Vercelli Vs Brescia, risultato salvato dalla Provvidenza - Al Piola uno zero a zero da dimenticare - LE PAGELLE DI ENRICO DE MARIA
Niccolò

PRO VERCELLI-BRESCIA: 0-0

 

( enrico de maria ) - Pensavamo di fare la cronaca di una partita di calcio, non di addentrarci nel trattato di psicopatologia arbitrale che meriterebbe un direttore di gara, il signor Niccolò Baroni di Firenze, vero e indiscusso protagonista (in negativo) del match odierno al “Piola”.

 

Un match, per dircela tutta, francamente brutto e inferiore alle attese.

 

Ma più che una pessima gara di calcio, è stata una partita costruita dall’arbitro (quasi tutta in chiave anti-Pro Vercelli) e solo la Giustizia, stavolta non bendata, ha impedito alla Pro della nuova era Grassadonia di non incappare in una sconfitta-beffa che sarebbe stata esiziale.

 

Il signor Baroni ce l’ha messa tutta, ma non è riuscito nel suo (sicuramente involontario e forse inconscio) intento. Innanzitutto, al 38’ del primo tempo, ha fischiato un rigore generosissimo contro Bergamelli che era sì entrato in modo sconclusionato su Terragrossa, ma non prima che l’attaccante bresciano avesse controllato la palla con una mano.

 

Ci ha pensato Bisoli, calciando fuori alla destra di Pigliacelli in tuffo, dal dischetto, a fare giustizia. Poi ha assistito, da spettatore, alle varie risse che sia andavano accendendo in ogni parte campo, senza mai intervenire per sedare gli animi. Quindi ha ammonito i giocatori diffidati della Pro, risparmiando equipollenti “gialli” alle rondinelle; all’83’ non ha espulso il portiere ospite Minelli che, appena fuori area, ha atterrato Germano lanciato al gol, ma, in compenso, ha espulso Ghiglione per fallo da ultimo uomo letteralmente inventato.

 

Poi ha recuperato (con la Pro in dieci) quasi otto assurdi minuti, continuando a fare scena muta sulle ripetute risse che si andavano ripetendo un po’ qui o un po’ là a causa della sua assoluta ignavia. 

 

Insomma, arbitraggio a parte (che dovrebbe essere censurato senza mezzi termini dall’Aia, l’Associazione arbitri presieduta da Nicchi), c’è assai poco da salvare di questa partitaccia, se non la prova davvero ragguardevole del diciassettenne talento del centro campo ospite Sandro Tonali e le buone prestazioni dei difensori vercellesi Gozzi, Konate e Ghiglione, e del centrocampista Castiglia. 

 

La cronaca langue. Per quanto riguarda il primo tempo, rigore a parte già descritto, merita di essere segnalato un destro al volo di Ghiglione su eccellente cross da sinistra di Mammarella e null’altro.

 

Nella ripresa, due notevoli conclusioni di Castiglia, fuori di poco, un errore sottomisura di Torregrossa e una grande risposta di Pigliacelli a Caracciolo a tempo scaduto, su punizione da lontano. Oltre ovviamente alla mancata espulsione del portiere ospite Minelli e a quella assurda di Ghiglione.

 

Insomma, una brutta pagina di calcio, con l’arbitro che - se assegnassimo i voti anche al direttore di gara - dovrebbe avere il voto più basso in pagella: zero meno. Per chiudere, la Pro andrà a Salerno senza tre giocatori-cardine. Speriamo nelle giuste contrarie di Grassadonia.



LE PAGELLE

 

PIGLIACELLI: Inoperoso per 90 minuti, nel recupero ci salva da quella che sarebbe stata una beffa atroce: 7,5

GOZZI: Attento e puntiglioso nelle chiusure non sbaglia praticamente nulla: 6,5

BERGAMELLI: Entra maldestramente su Torregrossa che però, simultaneamente, tocca la palla con la mano. L’arbitro non punisce il secondo intervento, ma il suo sì. Nel finale va a commettere un fallo inutile, che poteva costarci assai caro: ma il direttore di gara non lo vede: 5,5

KONATE: Una delle sue gare migliori, puntuale e impeccabile dall’inizio alla fine: 7

GHIGLIONE: Non ripete la partita-mostre di Cremona, ma anche oggi è assai bravo: il suo recupero, nel finale, ad evitare un gol certo, è portentoso. Falloso, purtroppo, per il pessimo signor Baroni: 7

GERMANO: Solita generosità, tanta corsa. Avrebbe anche la palla del successo, all’83, ma il portiere Minelli lo stende al limite dell’area: per l’arbitro niente fallo e, di conseguenza, niente rosso: 6,5

VIVES: Gara sotto tono, tanti passaggi fuori misura. Insomma, anche Omero di tanto in tanto sonnecchiava: 5,5

CASTIGLIA: Sembra il più volitivo dei centrocampisti, soprattutto nella ricerca del gol che sfiora due volte nella ripresa,  una di destro, una di sinistro: 7

MAMMARELLA: Oggi non appare particolarmente ispirato e vuole battere anche le punizioni che sarebbero di competenza di un destro puro: 6–

REGINALDO: Qualcuno già osserva che non punge, ma Grassadonia gli chiede un lavoro a tutto campo che non può non sfiancarlo: 6–

(Dal 70 KANOUTE’: Gioca troppo poco per dispiegare appeno il suo valore: S.V., Dal 91’ BERRA: scampoli di gioco: S.V.)

MORRA: Si batte, svolgendo il lavoro che Grassadonia gli chiede, ma sotto porta (come Reginaldo) non si segnala quasi mai: 5,5

(DAL 63’ RAICEVC: anche stavolta una gara evanescente: 5.5)

GRASSADONIA: La squadra - pienamente riconfermata - fa un notevole passo indietro rispetto a Cremona, ma, viste le prodezze dell’arbitro è già buona grazia, oggi, non prenderle: 6

 

IL PUBBLICO: Stavolta non c’erano i quattro gatti di Pro-Ascoli, ma...cinque. Ci domandiamo che cosa aspetti la città a tornare compatta allo stadio. Soprattutto in partite decisive com’era, in teoria, questa: 5

 

 

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it