VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 30 marzo 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
02/09/2013 - Vercelli Città - La Posta

DOPPIOLAVORISTI DEL CIVICO / 3 - Melarido ora ride assai meno - E anzi fa la faccia feroce - Marco Negri corregge il tiro: non incassiamo per il Municipio - E poi ci intima di non pubblicare - E qui (sor)ridiamo noi

DOPPIOLAVORISTI DEL CIVICO / 3 - Melarido ora ride assai meno - E anzi fa la faccia feroce - Marco Negri corregge il tiro: non incassiamo per il Municipio - E poi ci intima di non pubblicare - E qui (sor)ridiamo noi
La mela non ride - Anzi!
Egregio direttore,

In merito agli articoli pubblicati sul suo giornale online VercelliOggi.it,

Guarda anche:

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=DOPPIOLAVORISTI_DEL_CIVICO_-_&id=49980&id_localita=2

Guarda anche:

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=VERCELLI_-_&id=49816 

dove viene palesemente chiamata in causa la nostra società su alcune attività e scelte per la gestione del Teatro Civico, le voglio precisare quanto segue:

- Melarido S.r.l. ha, nel momento di formare lo staff del Teatro, operato delle scelte assolutamente autonome, cercando di collocare nei ruoli chiave (che non riguardano soltanto la gestione della biglietteria) persone residenti in loco e con specifiche esperienze. In ruoli di minore richiesta di esperienza ha privilegiato persone disoccupate giovani e meno giovani..

- Nello specifico l’attività di biglietteria prevede la gestione di denaro di cui Melarido S.r.l. è responsabile, e pertanto non può essere affidata a chiunque. La nostra società in questo caso ha voluto cautelarsi affidandolo, dopo varie verifiche, a persone che garantissero non solo capacità professionale ma anche serietà e correttezza.

- Melarido S.r.l. Agisce da privato nella gestione teatrale, ottemperando al meglio, e rispettando le clausole contrattuali e le normative di legge.

- Il servizio biglietteria viene attuato sempre dopo l’orario normale di lavoro (minimo dalle 17 in poi) e pertanto le persone addette sono in piena libertà di operare nel  loro tempo libero.

- Le attrezzature usate, come tutto il teatro, sono si di proprietà comunale, ma affidate in gestione e responsabilità a Melarido S.r.l. che risponde in prima persona del corretto utilizzo.

- Gli incassi dello sbigliettamento sono di proprietà dell’intestatario e organizzatore dei vari spettacoli, e in nessun caso, per le manifestazioni che prevedono il pagamento di un biglietto, è mai stato il Comune di Vercelli nel corso della nostra gestione. Gli incassi vengono direttamente consegnati all’organizzatore tramite la responsabilità di Melarido S.r.l. (fondazione Piemonte Live, Camerata Ducale, Compagnie Teatrali ecc.).

- Per quanto concerne il pagamento delle fatture dei servizi di Melarido da parte dell’Istituzione Vercelli e i suoi eventi, non vi è nessuna correlazione con le persone citate nei suoi articoli, il rapporto di Melarido è diretto con gli uffici preposti e le tempistiche sono di normale routine, come d’altronde in tutte le Amministrazioni Comunali con le quali Melarido lavora da oltre 14 anni.

- I numeri di telefono da lei citati, sono per informazioni sulla stagione teatrale di Vercelli, e sono un servizio di pubblica utilità al quale non necessariamente fanno capo le persone citate nei suoi articoli.

Precisato questo, la intimo a non pubblicare articoli con illazioni palesemente intimidatorie e immotivate nei nostri confronti, altrimenti mi vedrà costretto a adire le vie legali per la tutela dell’immagine di Melarido S.r.l.  e dei propri dipendenti.

In fede

Marco Negri

Melarido S.r.l.

***

Prendiamo volentieri atto che Melarido ride, su questa vicenda, ora assai meno.

Del resto in molti non hanno riso affatto nemmeno per un minuto.

Ma il Signor Marco Negri va oltre: fa proprio la faccia feroce.

E non ne ha motivo perché oggi per ben due volte gli abbiamo chiesto se gli incassi del botteghino o degli abbonamenti andassero al Comune. Se vuole leggere la trascrizione stenografica del suo racconto, ben volentieri.

Particolare, del resto, non decisivo al fine di valutare, da parte di chi vorrà farlo, la linearità dei comportamenti discendenti da quella che è – apprendiamo sempre da Negri – una prassi in uso da parecchi anni: insomma, chi si aggiudica questo appalto si prende anche Dario Sala e Lucio Conte. Si vede che gli sembra normale.

Per il resto, il Direttore artistico della succosa pomacea che fu fatale a Biancaneve, sia pure da incavolato assai, non fa che confermare i contenuti dei nostri due articoli.

Ed è questo che – a nostro modesto avviso – dovrebbe farlo ridere tanto, ma tanto meno.

Infine, il Negri si concede una frase spiritosa, poiché ci “intima” a “non pubblicare”.

Ora, così come noi non "intimidiamo" nessuno (come invece sembra pensare il Negri)  bisogna dire che non ci divertiamo a farci intimare, né ci è mai piaciuto fare gli "sgiafelaleon" (vuol dire: schiaffeggialeoni, un modo per significare spavalderia), come ci hanno insegnato i nostri vecchi; però, ci permetta: se crede di impedirci in qualche modo di pubblicare ciò che pensiamo invece meritevole di attenzione, si metta in coda, caro Negri, si metta in coda.

CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it