VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 27 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
06/04/2021 - Trinese - Pagine di Fede

ECHI DELLA PASQUA TRINESE - Anche quest'anno la Madonna pellegrina, a trovare i propri figli - Nel Venerdì Santo, Don Pato accompagna l'Addolorata per le vie della città

ECHI DELLA PASQUA TRINESE - Anche quest'anno la Madonna pellegrina, a trovare i propri figli - Nel Venerdì Santo, Don Pato accompagna l'Addolorata per le vie della città

(marilisa frison) - Anche quest’anno a causa del protrarsi del Coronavirus, non ha avuto luogo la tradizionale processione del Venerdì Santo con la Madonna Addolorata al seguito del Suo e nostro Gesù morto. Ma il parroco di Trino, don Patrizio Maggioni, proprio in questo periodo di malattia e lutti, non ha nuovamente voluto lasciare i suoi parrocchiani senza il conforto di Maria. E Lei, Maria, all’imbrunire, con il fazzoletto bianco che le pendeva dalle mani e la corona di stelle sul capo, sopra il pianale di un camioncino con alla guida il proprietario Davide Ciceri, allestito con drappi color rosso e arricchito con le Stazioni della Via Crucis, intagliate su riquadri di legno dai ragazzi, è andata via per via, casa per casa, a cercare e salutare i suoi figli, a infondergli coraggio e a portargli la Passione di Cristo.

Molti ad attendere fino a tarda ora il passaggio della Madonna e ad accoglierla rendendole omaggio con lumini alle finestre o ai bordi di casa. Il suo arrivo era annunziato da canti e preghiere. Don Pato assieme a Maria, coadiuvato da Giancarlo Tione dava la sua benedizione a quanti incontrava nel peregrinare. Le persone erano commosse nel vedere Maria, ma anche del grande gesto del parroco. Un grazie sincero a questo bravo sacerdote sempre foriero di buone nuove, che si sta dando un gran da fare sia con i ragazzi che con gli adulti. Tutta la cittadinanza era stata avvisata via per via dell’orario in cui sarebbe passata la Vergine Maria.

È stato bello vedere questa grande partecipazione, le persone alle finestre dei palazzi e lungo le vie all'intero dei loro cancelli, che si chiamavano e conversavano se pur da lontano, questa attesa ha unito le persone e don Pato ha regalato a tutti un bellissimo momento di collettività, socializzazione e interiorità.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it