VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 2 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
12/12/2014 - Lungosesia Est - Cronaca

FEDERICO TAIARETTI SI E’ ALLONTANATO VOLONTARIAMENTE DAL GRUPPO - Inspiegabilmente non si è localizzata subito la cella del telefono - Ha telefonato lungo tutta la notte - Poi più nulla

FEDERICO TAIARETTI SI E’ ALLONTANATO VOLONTARIAMENTE DAL GRUPPO - Inspiegabilmente non si è localizzata subito la cella del telefono - Ha telefonato lungo tutta la notte - Poi più nulla
Piazza del Foro Boario a Carrù e nel riquadro Federico Taiaretti

E’ un allontanamento volontario quello di Federico Taiaretti, lo studente della Terza A dell’Istituto Tecnico Agrario di Vercelli, scomparso ieri alle 13 dalla piazza Mercato, detta del Foro Boario a Carrù (Cn), dove è in corso la Fiera del Bue Grasso.

Appuntamento cult della zootecnia regionale e non solo, tradizionale meta di gita scolastica per tutto il Trienno dell’Agrario.

Infatti sono partiti alla volta della città di Luigi Einaudi due pullman con un centinaio di ragazzi.

Con loro i professori Giovanni Rosso, Giovanna Manca e Gabriele Gili, che sono ancora sul posto a coordinare le ricerche.

In nottata è giunto anche a Carrù il padre di Federico, che con il figlio abita a Borgo vercelli.

La mamma è una personalità molto nota in provincia, essendo stimatissima operatrice del Provveditorato agli Studi, Patrizia Comollo.

Questi i fatti che sono al vaglio degli Inquirenti, con i quali a fatica riusciamo a metterci alternativamente in contatto, essendo anche poco coperta la zona della reti telefoniche.

Ieri alle 13 c’era il cosiddetto “pranzo libero”, cioè ogni ragazzo andava a pranzo dove meglio credeva.

Federico avrebbe raccontato ad alcuni suoi compagni che si aspettavano restasse con loro che invece si sarebbe accompagnato agli Insegnanti.

Che però non l’hanno visto sicchè alle 15,30 quando si è proceduto all’appello non si è potuto fare altro che rilevarne l’assenza.

Lungo questa notte Federico, prima che il cellulare si scaricasse, ha in più occasioni parlato con i compagni di scuola, ai quali tuttavia avrebbe detto di non sapere riconoscere il luogo ove si trovava. Circostanza che appare assai singolare, per non dire sospetta, in quanto la zona è ampiamente e in ogni ancolo segnalata e numerosissime sono le attività imprenditoriali indicate dalla segnaletica.

Il ragazzo aveva una Insegnante di sostegno che lo seguiva nella giornata scolastica, Antonella Cerino, ma ieri – essendo una occasione particolare del percorso didattico – non era presente.

Non si comprende il motivo per cui, pur essendo noto a tutti il numero di cellulare del ragazzo, la cella – a quanto è dato apprendere in questo momento – non sia stata localizzata.

Anche questo particolare, negli ultimi minuti, sta suscitando le più svariate illazioni che non riteniamo in questa sede di dover cogliere.

Alle ore 12,30 non era ancora stato ritrovato.

Aggiornamenti nelle prossime ore

Commenta la notizia su https://www.facebook.com/groups/vercellioggi/  

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it