VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 27 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
01/08/2012 - Regione Piemonte - Pagine di Fede

FEDE E TRADIZIONE - Peregrinatio Reliquia San Rocco agosto 2012

FEDE E TRADIZIONE - Peregrinatio Reliquia San Rocco agosto 2012
Fratel Costantino e il Vescovo Farina

Nella scelta presa nell’agosto del 1999 di iniziare la peregrinatio dell’Insigne Reliquia del sacro Braccio di San Rocco che ho voluto fortemente come Procuratore dell’Associazione Europea Amici di San Rocco e Padre Guardiano dell’Arciconfraternita, nonché per bontà di Dio che ha mirabilmente rifulso il suo amore attraverso il testimone della fede: San Rocco, tantissime sono state le comunità italiane ed europee che hanno avuto il privilegio di ospitare e pregare dinanzi alla sacra reliquia. Attraverso la sua peregrinatio San Rocco continua ad essere il grande pellegrino di Dio. Il Santo lasciò la sua casa e la sua patria per fare della sua vita un pellegrinaggio. Il suo peregrinare vuole continuare a parlarci di Gesù, di quando è importante incontrarlo, nutrirci di Lui che è il tre volte santo. Incontrare San Rocco, conoscerlo e venerarlo alla presenza dei suoi resti mortali deve essere un confidargli i nostri desideri, le nostre attese, le paure, le speranze con le quali spesso andiamo avanti attendendo albe di prosperità e lidi di vera gioia. A lui chiediamo come andare avanti, come superare le prove quotidiane che la vita ci pone; a lui, amico, maestro di vita e testimone di fede, chiediamo conforto; come  San Rocco impariamo ad accettare le prove della vita, accettare il dono della sofferenza, della solitudine, della carità verso i fratelli più poveri; che come lui sappiamo attendere le promesse di Gesù. <<Allora il re dirà ai giusti: “Venite benedetti dal Padre mio, entrate nel Regno che è stato preparato per voi fin dalla creazione del mondo…..”>> (Mt.25).



Il 15 agosto sera in ricordo della morte di San Rocco si terra’ una commovente e significativa processione con fiaccolata a Montelongo

  Cb con l’urna reliquiario di San Rocco che ricorda il transito del santo e la sua nascita al cielo.


 Ogni città o paese si sente protetta da un Santo Patrono; ogni credente deve tendere ad identificarsi con il Santo imitandone le virtù umane e cristiane. San Rocco fa visita nelle comunità per far conoscere meglio il suo messaggio in modo da essere venerato in modo continuo e non solo in occasione della festa liturgica. Nell’Urna del “Transito del Santo” contempleremo il riposo dei Santi in Dio; nel Braccio che ha curato gli ammalati di peste l’amore nel servizio concreto e gratuito al nostro prossimo, l’amore senza il tendere le braccia è solo sentimentalismo o parola vuota.


Auguro ai devoti, ai pellegrini e alle comunità

 che verranno dall’11 al 18 agosto, giorni della presenza delle sacre reliquie di San Rocco in Montelongo (CB), di vivere appieno questo momento di grazia e promettere al nostro caro Santo di sentirlo vicino.


San Rocco: un Santo con un singolare legame con il nostro popolo che fa della fede uno stile di vita. Con San Rocco il popolo loda e adora Dio e pellegrina lieto tra le vicende della storia con la fiducia e la carità dell’amabile Santo di Montpellier.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it