VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 30 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
31/08/2013 - Cuneo - Cronaca

FOSSANO - Moglie esasperata da dieci anni di violenza chiama i Carabinieri e denuncia il marito che viene allontanato dall’abitazione.

FOSSANO - Moglie esasperata da dieci anni di violenza chiama i Carabinieri e denuncia il marito che viene allontanato dall’abitazione.
Carabinieri

(b.m.) - Era oramai giunta all’esasperazione la  donna che dopo anni di continui litigi e percosse dal marito l’altra notte, che dopo l’ennesima lite ha chiamato i Carabinieri di Fossano denunciando il marito.  Infatti la donna, 43 enne Romena e madre di due figli, nonostante la separazione dal marito avvenuta circa dieci anni orsono in patria, era tornata a riappacificarsi con il coniuge per il bene dei figli iniziando una nuova convivenza. Tuttavia i metodi violenti del marito non erano cambiati tanto che egli, puntualmente, ogni mese, faceva mancare le risorse economiche necessarie al sostentamento dei figli e alla prima discussione iniziavano le minacce e le botte ance per il fatto che egli sperperava il proprio stipendio ubriacandosi in vari bar della zona. L’altra sera  la lite, scaturita sempre per gli stessi motivi, è degenerata al punto tale che il marito violento ha sferrato alcuni ceffoni alla moglie davanti ai figli. Quest’ultima oramai esasperata dalle continue violenze, dalle minacce e dagli insulti, dopo una notte insonne a rimuginare sulla sua situazione ha chiamato alle tre di notte in lacrime il centralino dei Carabinieri, sfogandosi con l’operatore di turno. Dopo averla tranquillizzata l’operatore ha inviato subiti una pattuglia con cui la donna si è sfogata riferendo il suo stato di prostrazione e  manifestando subito volontà di denunciare, senza alcuna esitazione il marito che giaceva ancora ubriaco a letto. A seguito della denuncia della donna vi è stato un tempestivo intervento dell’Autorità Giudiziaria che, in base alle risultanza degli accertamenti immediatamente svolti dai Carabinieri Fossanesi, ha emesso una misura di allontanamento dalla casa per il marito violento. Questi ora non potrà più avvicinarsi all’abitazione dei familiari senza l’autorizzazione del giudice né frequentare  luoghi ove possano trovarsi la moglie ed i figli. In più il giudice ha anche  disposto che il marito dovrà versare mensilmente un assegno per il mantenimento dei figli e della moglie consegnandolo ai Carabinieri che provvederanno a farlo recapitare alla moglie al fine, appunto, di evitare contatti con l’uomo.

 

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it