VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 2 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
29/03/2012 - Cuneo - Cronaca

FOSSANO - Strafatto di droga si mette in auto e forza un posto di blocco e poi centra un passaggio a livello - Dopo un inseguimento rocambolesco i Carabinieri lo bloccano

FOSSANO - Strafatto di droga si mette in auto e forza un posto di blocco e poi centra un passaggio a livello - Dopo un inseguimento rocambolesco i Carabinieri lo bloccano
Carabinieri di Cuneo in pattuglia

 



E’ accaduto l’altra sera. I Carabinieri della Compagnia di Fossano stavano effettuando un controllo alla circolazione stradale nei pressi del raccordo autostradale A6 Torino – Savona. Ad un tratto notano provenire una macchina con alla guida un giovane. Intimano l’alt per procedere ad un normale controllo, ma il veicolo non si ferma, e anzi si da alla fuga. Ne scaturiva un inseguimento nelle vie limitrofe fatto di sorpassi e manovre  azzardate da parte del fuggitivo il quale giunto nel Comune di Centallo, sorpassava  le autovetture che si trovavano incolonnate nei pressi del passaggio a livello chiuso. Incosciente del pericolo, il veicolo si scagliava, abbattendole, le sbarre del passaggio a livello, procurando la rottura del proprio parabrezza e continuando la fuga che ormai si era trasformata in un vero e proprio pericolo per l’incolumità degli automobilisti. Il conducente non era assolutamente intenzionato a fermarsi, la situazione era diventata pericolosa soprattutto per gli altri automobilisti. La Centrale Operativa del Comando Provinciale di Cuneo inviava allora in supporto la Gazzella della Compagnia di Cuneo la quale giunta all’altezza dello stabilimento Michelin intercettava la vettura del fuggitivo. Due pattuglie erano quindi all’inseguimento dell’uomo che poneva in essere  più volte delle manovre pericolose tendenti a fare uscire di strada i militari. Giunto però in questo concentrico a forte velocità, terminava la propria folle corsa, andando a schiantarsi sulla rotatoria di questa discesa Bellavista. “Ma non era ancora finita. Il giovane infatti scendeva dal mezzo e si dava alla fuga a piedi, ma veniva infine bloccato dai  militari. La folle corsa di una sera, fatta di sorpassi, manovre azzardate, l’abbattimento delle barriere di un passaggio a livello, le numerose collisioni con la gazzella dei Carabinieri era finalmente terminata. Il responsabile accompagnato presso la Caserma di Corso Soleri veniva identificato in R. N. classe 1990 di Cuneo.  I militari procedevano alla perquisizione del soggetto rinvenendo un coltello occultato nei pantaloni ed accompagnavano il predetto all’ospedale per sottoporlo alle analisi, dove infatti questi è risultato positivo alle sostanze stupefacenti. L’uomo veniva denunciato per svariati reati tra cui: resistenza a P.U., danneggiamento aggravato, interruzione di pubblico servizio (perché la linea Torino Cuneo è rimasta bloccata per quasi un’ora a causa del danneggiamento delle barriere del passaggio a livello), porto ingiustificato di oggetto atto ad offendere, oltre, ovviamente per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti (art. 187  del CDS).


Purtroppo un Carabiniere, a causa del tamponamento con il fuggitivo, è rimasto ferito ed è tuttora convalescente”.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it