VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
11 December 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
18/05/2017 - Vercelli Città - Mondi Vitali

FROSINONE, UNA PRO IN RELAX MAGARI MANDA IN CAMPO PANCHINARI DI QUALITA' - Al Matusa potrebbero giocare Gilardi e Castellano

FROSINONE, UNA PRO IN RELAX  MAGARI MANDA IN CAMPO PANCHINARI DI QUALITA' - Al Matusa   potrebbero giocare Gilardi e Castellano
Gian Luca Manganiello

( enrico de maria ) - Matematicamente già salva, la Pro va a godersi una serata di assoluto relax al "Matusa" di Frosinone, dove invece troverà una formazione motivatissima alla riconquista diretta della serie A. Terzi in classifica a due punti dal Verona (con la Spal già promossa), i ciociari raggiungeranno direttamente la massima divisione, se ovviamente batteranno la Pro e se il Verona perderà a Cesena, ma anche, con la chance degli oltre nove punti di vantaggio sulla quarta classificata, se, ovviamente incamerando i tre punti con la Pro, il Cittadella perde contro l'Entella, il Perugia non batte la Salernitana e il Benevento non batte il Pisa.

È assai difficile che tutte queste combinazioni si realizzino e dunque il Frosinone può ragionevolmente sperare in una sconfitta del Verona, anche se le possibilità che ciò si avveri sono ridotte al lumicino, visto che anche il Cesena, come la Pro, è ormai salvo. In queste ore che precedono il match con la Pro, l'allenatore dei ciociari Pasquale Marino è arrovellato dai dubbi: ha parecchi giocatori importanti diffidati (Airaudo, Maiello, Dionisi, Crivello, Mokulu e Daniele Ciofani), ma teme la Pro e dunque è tentato di schierarli tutti, rischiando di avere assenze importanti nei playoff.

Perdendo a Benevento, il Frosinone non solo ha regalato la A diretta alla Spal, ma si è compromesso la possibilità di essere arbitro del proprio destino, a differenza del Verona.

Dal canto suo, invece, la Pro sta ancora festeggiando l'agognata permanenza in B, conquistata finalmente senza l'assillo dei risultati dell'ultima giornata. Per questa ragione, stasera Longo potrebbe tenere a riposo alcuni dei giocatori - chiave, che hanno dato tutto per centrare il traguardo (vedi Vives e Bianchi) e concedere una chance ad alcuni panchinari di qualità come il portiere Gilardi e il centrocampista Castellano. Quasi certo l'impiego, dal primo minuto, di colui che, pur out per gran parte del ritorno (causa infortunio), continua ad essere il capocannoniere della Pro, La Mantia.

Si gioca alle 20,30, agli ordini del signor Manganiello di Pinerolo.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it