VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 7 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
26/03/2018 - Vercelli Città - Politica

INCREDIBILE, MA VERO: IL COMUNE (IN QUANTO TALE) SEGNALA ALLA PROCURA IL CASO DELLE MANCATE SURROGHE - Senza numeri, con l'acqua alla gola, cercano una via d'uscita - Forse sperano che all'Opposizione si prendano paura

INCREDIBILE, MA VERO: IL COMUNE (IN QUANTO TALE)  SEGNALA ALLA PROCURA IL CASO DELLE MANCATE SURROGHE - Senza numeri, con l'acqua alla gola, cercano una via d'uscita - Forse sperano che all'Opposizione si prendano paura
Il Sindaco di Vercelli Maura Forte

 

( guido gabotto ) - Surroghe, come se avessero la bava alla bocca.

Il comunicato che giunge oggi – non firmato e con allusioni anonime – “è stato chiesto…”, sembra il lato oscuro, il volto fattosi feroce, di un potere che ha tentato fino all’ultimo di mantenere la propria immagine suadente e sorridente.

Invece ora, temendo la sconfitta definitiva, ci prova.

Naturalmente ( sostengono gli Avvocati che i Consiglieri di Opposizione hanno interpellato in queste settimane ) è difficile accreditare di basi tecnico giuridiche consistenti ciò che dice il Comunicato, perché se ve ne fossero chi ha interesse a farlo (i surrogandi, i partiti) l’avrebbe già fatto.

Non è nemmeno vero che sia inficiata - senza i surrogati -  l’attività del Comune, perché è solo vero che la maggioranza non è in maggioranza.

I numeri ora sono dalla parte dell’Opposizione.

***

L’Opposizione, peraltro, si paga da sé l’Avvocato per presentare il ricorso al Tar, perché quel che dovrà valutare la Giustizia Amministrativa è se sia lecito o no il comportamento di chi voglia improvvisamente disapplicare il Regolamento Comunale, non avendo i numeri per rispettare quello che c’è, in virtù di un semplice parere ministeriale confezionato in fretta e furia, sette giorni, a ridosso del cambio di Governo.

***

Ma questa azione sembra contenga la speranza di intimidire i Consiglieri di Opposizione che fossero incerti.

Non avendo trovato i traditori, si cercano i pavidi?

Non essendo riusciti nella persuasione degli eletti, tentano con le pressioni rimesse alla comunicazione?

***

Come se non fossero capaci da sé – le varie Autorità citate nella nota semplicemente vergognosa – di giudicare ed eventualmente intervenire.

In ogni seduta consiliare sono presenti in borghese rappresentanti delle Forze dell’Ordine appartenenti a vari Uffici, tutti perfettamente capaci di prendere le iniziate opportune, se credono.

***

Ma se questi sono i presupposti dell'anno che ci attende qualora la maggioranza tornasse a 18, forse da avere paura c'è davvero.


***

Ecco il testo del Comunicato che giunge ora alle Redazioni dalla Propaganda di Palazzo Civico: nessuno ha il coraggio nemmeno di firmarlo.

***

 

Atto indipendente da valutazioni politiche

Surroga Consiglieri Comunali

Nota dell’Amministrazione a Prefetto, Difensore Civico regionale, Ministero dell’Interno, Procura della Repubblica

 

 

       Le dimissioni di quattro consiglieri comunali hanno determinato l'avvio della procedura di cui all’art. 38, comma 8, e all’art. 45, comma 1, del d.lgs. n. 267/2000 (Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali - TUEL), secondo cui il Consiglio Comunale, entro e non oltre dieci giorni, deve procedere alla surroga dei consiglieri dimissionari con separate deliberazioni, seguendo l'ordine di presentazione delle dimissioni.

 

La delibera di surroga, per consolidato orientamento dottrinale e giurisprudenziale non è qualificabile come atto eventuale e discrezionale del Consiglio Comunale, bensì come atto dovuto, la cui mancata adozione si giustifica solo qualora siano rilevati motivi di ineleggibilità o incandidabilità del consigliere surrogante. Si tratta, quindi, di un atto espressione di attività amministrativa vincolata e obbligatoria che, in quanto tale, lo sottrae a qualsiasi relazione con la discrezionalità amministrativa e con l’identità politica di ciascun Consigliere Comunale.

      

       Mercoledì 21 marzo è stato convocato il Consiglio Comunale di Vercelli ma le deliberazioni di surroga sono risultate infruttuose per il voto contrario di alcuni Consiglieri, senza che venissero evidenziate cause ostative di ineleggibilità o incompatibilità (peraltro rappresentando i consiglieri stessi in più occasioni l'idoneità dei surrogandi a ricoprire la carica, come si evince dai verbali della seduta stessa).

 

       E’ stato convocato per il giorno 29 marzo un nuovo Consiglio Comunale con all'ordine del giorno le surroghe dei Consiglieri Comunali.

Nel caso dovesse mantenersi una situazione di stallo amministrativo il Comune di Vercelli si troverebbe nelle condizioni di non poter ottemperare ai suoi compiti istituzionali e i surrogandi vedrebbero violato un loro legittimo diritto sancito dalla normativa e dal voto dei cittadini.

Con una nota in data odierna, l’Amministrazione chiede al Prefetto, al Difensore Civico regionale e al Ministero dell’Interno di trasmettere specifico invito ai Consiglieri Comunali a deliberare la surroga dei Consiglieri dimissionari e, in caso di mancata adozione di detta delibera, di nominare un commissario “ad acta” che provveda ad assumere gli atti necessari ai fini di consentire la surroga, così da permettere l’operatività dell’ente.

 

E’ stato altresì chiesto alla Procura della Repubblica di valutare se vi siano comportamenti illegittimi, finalizzati esclusivamente ed intenzionalmente a procurare un danno ingiusto agli organi del Comune e alle loro prerogative, impedendoli di operare nell’interesse della collettività, costituenti fattispecie penale di reato.

Servizio Comunicazione Istituzionale

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it