VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 28 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
17/09/2010 - Cuneo Città - Cronaca

I CARABINIERI ACCIUFFANO TRE "RAGAZZI DIFFICILI" - Avevano appiccato il fuoco in Parco Monviso a Cuneo - Noti anche per spaccio

I CARABINIERI ACCIUFFANO TRE "RAGAZZI DIFFICILI" - Avevano appiccato il fuoco in Parco Monviso a Cuneo - Noti anche per spaccio
I Carabinieri in Parco Monviso

Come noto da mesi ormai l’attività di contrasto dei Carabinieri di Cuneo al fenomeno della prostituzione su strada si svolge in maniera quotidiana, anche mediante servizi di osservazione e controllo in borghese, ma neanche l’evidente diminuzione del fenomeno fin quasi alla sua scomparsa, ha fatto abbassare la guardia ai Carabinieri.



Ne dà notizia il Capitano Fabio Arena, Responsabile per la Comunicazione della Compagnia di Cuneo dell’Arma


Proprio nel corso di uno di questi servizi i Carabinieri si sono imbattuti, alle undici e trenta di martedì sera, in tre giovani di Cuneo, due 16enni ed un 18enne (due di nazionalità straniera ed uno italiana), che avevano appena appiccato il fuoco ad alcune sterpaglie presso l’area giochi del Parco Monviso, col rischio che lo stesso si propagasse ad un’area ben più estesa, considerando il materiale plastico ed il legno presenti in abbondanza nelle vicinanze. Vistisi scoperti, i tre ragazzi sono corsi via in direzioni diverse, ma la loro fuga è durata poco perché in pochi minuti sono stati rintracciati e bloccati tutti e tre. I carabinieri hanno poi subito spento le fiamme – che nel frattempo avevano raggiunto l’altezza di un metro e mezzo – mediante le dotazioni antincendio a bordo dei mezzi militari. I tre giovani, poi denunciati a piede libero per tentato danneggiamento, sono “ragazzi difficili” già ben noti all’Arma che da alcuni mesi sta seguendo in Cuneo il comportamento di un gruppo di adolescenti che si sono ripetutamente resi protagonisti di atti di aggressione e di uso di stupefacenti. Il 18enne, tra l’altro, che nei giorni scorsi era stato notato dai Carabinieri, insieme ad altri giovani, telefonare in modo sospetto da una cabina telefonica di Corso Nizza, giovedì sera è stato di nuovo sorpreso dai CC con 12 grammi di hashish che stava tentando di occultare all’interno di un’autovettura. Per lui è scattata una nuova denuncia per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.          


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it