VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 20 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
22/02/2017 - Santhiatese e Cavaglià - Pagine di Fede

L'IMPOSSIBILE RICERCA DI UNA RAGIONE UMANAMENTE COMPRENSIBILE SI APRE AL MISTERO - Andrea da lassù proteggerà i suoi compagni lungo il cammino della vita

L'IMPOSSIBILE RICERCA DI UNA RAGIONE UMANAMENTE COMPRENSIBILE SI APRE AL MISTERO - Andrea da lassù proteggerà i suoi compagni lungo il cammino della vita

Tutta Santhià ha voluto stringersi attorno alla famiglia di Andrea Dogliani.

 

Il video: http://vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=2637


Certo, per l’ultimo saluto a questo giovane buono e semplice, amato da tutti, già così maturo da essere persuaso di come quella vocazione di famiglia per il lavoro nei campi andasse anche da lui assecondata.

 

Sarebbe stato orgoglioso di incarnare la moderna imprenditoria agricola, che rappresenta i giovani desiderosi di non abbandonare la terra.

 

Desiderosi anche si accettare un rischio ed una fatica supplementari: perché se fare l’imprenditore non è comunque facile, fare il mestiere dell’imprenditore agricolo è difficile due volte: esposti a trend sovranazionali che possono vanificare, in una bolla di mercato orientata da potentati nemmeno conosciuti ai più, la programmazione di anni, il lavoro e l’impegno di tante stagioni.

 

Lui tutto questo lo sapeva già bene, eppure gli piaceva l’idea di continuare il lavoro dei suoi.

 

Raccontano con accenti commoventi, ma molto profondi e capaci di una diagnosi interiore sorprendente in ragazze di questa età, questo insieme di valori e sentimenti, la cuginetta Sara e sua sorella Francesca: dà voce alle parole di Francesca l’amica Rachele.

 

 

Le loro testimonianze sono integralmente riproposte nel video che raccoglie alcuni momenti delle esequie di oggi:


http://vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=2637

 

 

 

 

Colpisce quella bara bianca.

 

 

 

Il bianco è il colore somma di tutti i colori: come quelli che Andrea non vedrà più.

 

Il rosso di quei fiori che spicca sul feretro candido.

 

Il bruno della terra che lui amava.

 

Il biondo delle messi.

 

Il verde dei germogli di riso quando a Primavera fanno capolino sull’acqua.

 

Come il silenzio – dice Don Stefano Bedello nella sua omelia – irreale e quasi assordante che cala in questa chiesa, è la somma di tutte le parole che non sono state dette.

 

Quelle che non basterebbero comunque per rappresentare un dolore troppo grande, né un tentativo plausibile di illustrare un Mistero cui conviene invece non già rassegnarsi, bensì consegnarsi, come alla Signoria di un disegno impossibile da comprendere, contenere, troppo più grande di noi perché lo si possa conquistare.

 

Perché spiegare è già piegare ciò che invece elude il nostro dominio, pur se attende il nostro contributo.

 

Omelia semplice e pure di grande intensità e sapienza, anch’essa integrale on line nel video che racconta questo giorno: http://vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=2637 che è un giorno di dolore, ma a suo modo anche di speranza.

 

Che, infine, coglie una iridescenza, come di una traccia suggerita per inverarsi e manifestarsi nella fiducia di una preghiera, già rivolta proprio a lui, Andrea.

 

Semmai ci fosse un senso a noi raggiungibile, semmai potessimo intuire un perché, forse quella speranza di non restare del tutto esiliati da una ricerca di senso potrebbe apparirci nella sua più paradossale quanto semplice verità: da lassù Andrea potrà fare molto per tanti suoi coetanei chiamati a proseguire il cammino terreno.

 

Potrà aiutarli a non cadere nelle insidie della droga, della violenza, del bullismo, soprattutto del secolarismo.

 

Con il suo esempio luminoso di giovane semplice e buono, testimone coerente di valori tutti condensati nel bianco di quella bara, ecco che dirà ai suoi compagni come davvero il chicco di frumento dia frutto nella rinuncia a sé ed anche così dia vita con il dono della propria.


Leggi anche:

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=IL_GRANDE__AFFETTUOSO__SILENZIOSO_E_DOLENTE_ABBRACCIO_DI_SANTHIA'_ALLA_FAMIGLIA_DI_ANDREA_DOGLIANI_-_&id=71917&id_localita=5




CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it