VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
25 June 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
08/05/2019 - Vercelli - Pagine di Fede

LA RELIQUIA DI SANTA BERNADETTE IN DUOMO A VERCELLI - Arrivata alle 12 in punto, ora dell'Angelus, accolta da Mons. Sergio Salvini - Il programma di questi tre giorni di grazia

LA RELIQUIA DI SANTA BERNADETTE IN DUOMO A VERCELLI - Arrivata alle 12 in punto, ora dell'Angelus, accolta da Mons. Sergio Salvini - Il programma di questi tre giorni di grazia
Il Reliquiario di Santa Bernadette Soubirous, in Duomo a Vercelli -

È un grande momento di grazia per la Chiesa eusebiana, per il popolo di Dio che è in Vercelli.

La reliquia di Santa Bernadette è giunta oggi alle ore 12 in punto, l’ora dell’Angelus, in Duomo a Vercelli, proveniente da Pontremoli.

Ecco le immagini dell’arrivo: ora l’urna è provvisoriamente collocata nella Cappella Savoia del Duomo, in attesa della sistemazione definitiva, di fronte all’Altare.

Ad attenderla Mons. Sergio Salvini ed i Responsabili dell'Oftal diocesana di Vercelli.

Una collocazione necessaria, anche per consentire a tutti di prendere contatto con “ciò che rimane” della Santa che ha raccontato al Mondo di come Maria abbia voluto mettere la propria “firma” sulla verità di fede (proclamata quattro anni prima dal Papa, l’8 dicembre 1854) della propria “Immacolata Concezione”.

Una collocazione – si diceva, a proposito del posto di fronte all’Altare – necessaria, ma certamente “provvidenzialmente” necessaria anche per dire che tutto, in questa stupefacente avventura che unisce nella rivelazione privata l’umano al divino, ruoti attorno al Mistero dell’Eucarestia.

La vicenda di Lourdes, in fondo, ha in questa immagine la propria cifra più autentica e di alto significato rivelativo: al centro di tutto c’è l’Eucarestia.

C’è la compagnia quotidiana di un Dio che non smette di cercarci, che vuole “ardentemente”, come ci dice nel Vangelo di San Luca ( 22,15 ) stare con la propria creatura, senza avere riguardo al fatto che quella creatura lo sappia o no, lo meriti o no, ne sia o no degna.

Lui senza di noi non ce la fa.

È la “verità che non ragiona”, come ci ha insegnato David Maria Turoldo, un “Dio che pena nel cuore dell’uomo”.

E questa sua debolezza struggente è tutto ciò che abbiamo per sperare nella nostra conversione e, infine, nella nostra salvezza.

Appuntamento dunque per questi straordinari tre giorni, con il programma che è allegato in pdf, sotta la terza icona, a destra in questa pagina.


CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it