VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 12 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
10/07/2015 - Torino - Economia

MAI E POI MAI - NO ALL’EUROPA DELLA MERKEL, ALMENO NEL PIATTO - Latte in polvere per i formaggi: grave scivolone dell’Unione Europea - Interviene la Consigliera Regionale Maria Carla Chiapello

MAI E POI MAI - NO ALL’EUROPA DELLA MERKEL, ALMENO NEL PIATTO - Latte in polvere per i formaggi: grave scivolone dell’Unione Europea - Interviene la Consigliera Regionale Maria Carla Chiapello
Maria Carla Chiapello

La Consigliera regionale del Gruppo Moderati Maria Carla Chiapello interviene in merito alla richiesta dell’Unione Europea di cancellare una legge del 1974 che vietava l’uso del latte in polvere nei prodotti caseari.
“Credo che quanto sta accadendo non debba essere sottovalutato.
Ci vuole la massima attenzione da parte di tutte le istituzioni che devono presentarsi unite e concordi nel rispondere a tono a questa messa in mora dell’Ue.”
La legge “incriminata” è la 138 del 1974.
Essa vieta la detenzione, la produzione e la vendita di «prodotti caseari preparati con i prodotti di cui alle lettere a) e b) (cioè latte fresco a cui è stato aggiunto latte in polvere) o derivati comunque da latte in polvere».
La legge è stata denunciata due anni fa dall’Unione Europea che recentemente ha inviato all’Italia una lettera di costituzione in mora attraverso cui spiega che essa vìola le norme europee.
“Il rischio - continua la Chiapello - è che la qualità dei formaggi non di origine protetta vada pian piano diminuendo e che questo diventi un rischio per i consumatori.
I formaggi Dop infatti non sono interessati dalla questione, ma vi rientrano migliaia di altri formaggi come la comune mozzarella.
Sappiamo che questi formaggi sono spesso più economici: chi non può permettersi di spendere non avrà più diritto alla genuinità dei prodotti?
Per non parlare del fatto che in Italia il latte è un prodotto ottimo e a chilometro zero, prodotto in tutta la penisola, controllato e di alta qualità.
Non possiamo permetterci di perdere una tale eccellenza.
“Sono stupita dalle continue contraddizioni in cui cade l’Unione Europea.
Se da un lato incoraggia le produzioni tipiche locali con bandi e contributi, dall’altro tarpa le ali a quegli stessi prodotti che intendeva valorizzare.
Ad esempio, alla proposta di apporre la dicitura “solo latte italiano” sui prodotti caseari che lo utilizzano ha risposto storcendo il naso.
“Non possiamo permettere che il Made in Italy si perda a causa di norme senza senso.
Troppi sono gli esempi di prodotti alimentari contraffatti e finiti sulle nostre tavole, se ci si mette anche l’Ue rischiamo davvero grosso.”

VercelliOggi.it è e sarà sempre gratuito.

Puoi aiutarci a crescere effettuando una libera donazione nelle modalità seguenti,  illustrate cliccando questo link: http://www.vercellioggi.it/donazioni.asp

Commenta la notizia su https://www.facebook.com/groups/vercellioggi

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
TAGS:

Torino

Unione Europea

Maria Carla Chiapello

latte in polvere

formaggi italiani

CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it