VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 30 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
26/10/2011 - Cuneo - Economia

MONESIGLIO - Presentato il Contratto di Fiume Bormida

MONESIGLIO - Presentato il Contratto di Fiume Bormida

Due regioni, quattro province e oltre cento i comuni interessati dal Contratto di Fiume Bormida, presentato oggi, mercoledì 26 ottobre 2011, presso il Comune di Monsesiglio (CN) dall’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, Roberto Ravello, da Renzo Castello del Dipartimento Ambiente della Regione Liguria, dal presidente di Finpiemonte S.p.A, Massimo Feira, e dal presidente di Filse S.p.A., Piero Biglia di Saronno.



 


Le istituzioni piemontesi e liguri si sono impegnate ad avviare un’azione sinergica per il rilancio della Valle Bormida, area compresa tra le province di Savona, Alessandria, Asti e Cuneo, attraverso un progetto di riqualificazione ambientale del bacino idrografico e delle sue pertinenze. In ragione delle peculiarità del territorio si è ritenuto di adottare un approccio innovativo integrando il valore prevalentemente ambientale, che ha contraddistinto tutti i processi fino ad oggi attivati in Piemonte, con gli aspetti legati alle componenti sociali ed economiche.


 


Il gruppo di coordinamento delle attività sarà in capo alla Regione Piemonte che ha stanziato a favore del progetto 250 mila euro e opererà con il supporto operativo di Finpiemonte S.p.A., in collaborazione con Regione Liguria e Filse S.p.A.


«La volontà di superare le criticità di questa valle - ha dichiarato l’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, Ravello - hanno condotto la Regione Piemonte e il Ministero dell’Ambiente a stipulare  un Accordo di Programma per la bonifica ed il recupero ambientale ed economico dell’intera area, a cui la Giunta  Regionale ha dato attuazione lo scorso luglio  identificando il Contratto di Fiume, previsto dal Piano di Tutela delle Acque del Piemonte e già sperimentato in altri bacini fluviali regionali, quale utile e idoneo strumento per sostenere un processo così articolato e complesso. L’incontro di oggi è la prima tappa di questo percorso che ha nella partecipazione e nella concertazione delle decisioni, il cuore del proprio processo».


 


«Finpiemonte – ha dichiarato il presidente Feira – grazie all’esperienza maturata nell’elaborazione di altri piani strategici per lo sviluppo del territorio, supporterà la Regione Piemonte nella definizione dell’analisi socio-economica della Valle Bormida e nel  coordinamento complessivo del progetto. Per rendere più efficace l’azione di questo Contratto di Fiume, –  ha proseguito –  è stato scelto un approccio sistemico che, oltre agli aspetti ambientali, tenga presente le vocazioni economico-produttive del territorio.»


 


L’assessore all’Ambiente della Regione Liguria, Renata Briano, impossibilitata a partecipare a causa degli eventi alluvionali che hanno colpito il Levante Ligure, ha affermato: «La Regione Liguria partecipa con spirito collaborativo a questa iniziativa il cui obiettivo principale è quello di permettere a tutti i soggetti interessati di confrontarsi per favorire la valorizzazione e la tutela della Valle Bormida, anche al di là dei confini regionali. È necessario infatti un impegno comune per sostenere la riqualificazione di un territorio che in passato ha subìto una forte compromissione ambientale».


 

«Filse - ha dichiarato il presidente Biglia di Saronno - che in questi ultimi anni, su mandato di Regione Liguria, ha analizzato e studiato i possibili sviluppi di diverse aree su tutto il territorio regionale interessate da bacini fluviali, vuole proseguire su questa strada con spirito di leale ed efficace collaborazione con la Regione Piemonte e con Finpiemonte, nel rispetto dei reciproci interessi, per favorire anche l’insediamento di nuove imprese. Il contratto di Fiume Bormida è, quindi, una occasione importante per valorizzare e mettere a sistema i progetti insediativi programmati dalla Regione Liguria».
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it