VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 9 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
26/04/2017 - Vercelli Città - Enti Locali

OGGI L'APERTURA DELLE OFFERTE PER IL 'COPERCHIO' DEL CENTRO NUOTO - Cinque le Ditte concorrenti - Scelta dettata da una sola logica: fare presto - Non avranno il nostro odio - Aspettiamo il canuto e tardivo youtubber a parcella comunale

OGGI L'APERTURA DELLE OFFERTE PER IL 'COPERCHIO' DEL CENTRO NUOTO - Cinque le Ditte concorrenti - Scelta dettata da una sola logica: fare presto - Non avranno il nostro odio - Aspettiamo il canuto e tardivo youtubber a parcella comunale
Dalla relazione della Coni Servizi


( g. g. ) - Via libera al “coperchio” del Centro Nuoto, dunque.

 

Oggi l’apertura delle buste ( Presidente della Commissione giudicatrice, manco a dirlo, Liliana Patriarca ) nella sede dell’Ufficio Tecnico del Comune di Vercelli in Via Quintino Sella.

 

I lavori si sono iniziati puntuali alle 9,30.

 

In giornata l’aggiudicazione.

 

Cinque le ditte concorrenti (si veda il jpg a fondo pagina) tra queste anche il Civ (Consorzio Imprenditori Vercellesi) di Vercelli.

 

La Giunta di Maura Forte, con il concorso dei 15 Consiglieri Comunali che hanno respinto la mozione delle Opposizioni anche grazie alla assenza per virus del pentastellato Adriano Brusco, infligge dunque questa umiliazione alla città.

 

Perché di questo si tratta e lo sanno bene anche i Consiglieri che hanno votato per questo spreco di denaro pubblico.

 

Lo sanno da sempre, perché è la stessa Coni Servizi, nella propria relazione, a dichiarare di cosa si stia parlando, a dire papale papale che questa soluzione (coprire la vasca esterna) risponde ad una sola esigenza:








Questa prima fase vuole andare incontro all’esigenza manifestata di restituire una piscina alla Comunità nel minor tempo possibile”.

 

E’ tutto qui.

 

Non hanno scelto i “tecnici”, hanno scelto i politici della Giunta di avere la vasca a qualsiasi costo ed il più presto possibile.

 

Prima di sicuro delle prossime elezioni.

 

Ed i tecnici hanno attaccato l’asino dove ha voluto il padrone.

 

Fa tenerezza poi la locuzione pudibonda impiegata dall’estensore del Coni: “restituire una piscina” alla Comunità nel più breve tempo possibile.

 

E chi gliel’aveva tolta, la piscina, alla Comunità?

 

L’opposizione di maniera e consociativa di Gabriele Bagnasco e Maura Forte che il 18 dicembre 2013 votarono come voleva si votasse Andrea Corsaro.

 

Loro – ironia della sorte – avrebbero avuto, in quel Consiglio Comunale, i numeri per imporre una seria ristrutturazione del Centro Nuoto, secondo la mozione che essi stessi avevano presentato.

 

Ma Corsaro gliela fece ritirare.

 

Guarda il video: http://vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=2172

 

Non è l’unico pasticcio della Giunta Corsaro poi ripreso con convinzione dalla attuale Amministrazione.

 

Si guardi ad esempio lo scempio del Museo dello Sport.

 

Leggi anche:

 

http://www.lastampa.it/2015/06/02/edizioni/vercelli/il-museo-dello-sport-si-far-eHdvSn0hqNCodoGqQxbJvM/pagina.html .

 

Cos’è, una Trippa per i gatti?

 

No, no, è un articolo de “La Stampa”, ci mancherebbe.

 

Ma ora non divaghiamo: torneremo quanto prima sull’argomento.

 

***

 

Dunque è chiaro che si spendono quasi 2 milioni di euro (vedremo quale sarà il ribasso d’asta) per coprire la vasca esterna di Via Baratto, ma riducendola da otto a sei corsie e senza che vi sia la vasca minore per infanti e disabili, solo per fare presto.

 

Dunque è chiaro che la scelta sia stata di politici e non di tecnici.

 

Dunque è chiaro che non sia una scelta fondata sulla razionalità dell’intervento, su parametri di economicità, men che meno rispondente a criteri sportivi (questo per la verità non hanno mai osato dirlo neppur loro: infatti è la pietra tombale su qualsiasi prospettiva agonistica di Vercelli per i prossimi 30 anni).

 

Poi non si sa cosa avverrà ed a quali costi ed a carico di chi per la ristrutturazione dell’attuale contenitore del Centro Nuoto.

 

Che è sempre pieno di amianto, non dimentichiamolo.

 

Amianto che starà lì mentre nell’altra parte del cantiere lavoreranno le maestranze.

 

Si sa che, una volta ristrutturato – al costo di ulteriori 1,5 milioni di euro se basteranno – il Centro Nuoto avrà di nuovo una vasca da 25 metri per sei corsie.

 

Uguale a quella che sarà coperta, all’esterno.

 

Alla fine saranno spesi quasi 4 milioni di euro: con la stessa somma si sarebbe costruita una nuova piscina olimpionica da 50 metri.

 

E se qualche canuto e tardivo youtubber desidera canzonare ancora – pagato tra l’altro dal Comune – chi la pensi così, si rivolga pure a noi.

 

Lo aspettiamo volentieri. E sapremmo come replicare.

 

***

 

E per ottenere questo risultato hanno lacerato il Consiglio, umiliato la città, fatto trucchi delle tre carte con le convocazioni in prima, seconda e, mai visto prima, persino terza convocazione.

 

Pur di arrivare a bocciare una mozione, senza mai, nemmeno per un minuto, nulla concedere a metà Consiglio Comunale (meno quello che stava al cesso con il virus intestinale o anche senza, chè quello è comunque il suo posto) per tentare una discussione seria, in una sede idonea, con l’audizione anche di Tecnici scelti da chi aveva un’idea diversa.

 

***

 

Quello che sarà sarà.

 

Non importa.

 

Abbiamo persino pudore a prendere a prestito questo straordinario insegnamento pronunciato l’altro giorno nel suo nobile discorso tenuto a Parigi, da Xavier Jugelé, il compagno dell’Agente della Polizia francese uccisio agli Champs Elisees.

 

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/esteri/parigi_addio_agente_ucciso_champs_elysees_compagno_xavier_non_avrete_mio_odio-2401967.html

 

Pudore perché una circostanza così significativa non dovrebbe essere accostata a miserie come questa.

 

Pudore perché – di fronte a tanta superiore dignità – ci sentiamo minimi e indegni.

 

Eppure diciamo anche noi, in tutta umiltà: non avranno il nostro odio.

 

Certo, non avranno la nostra stima.

 

Per quel che vale e sempre ammesso che a qualcuno importi qualcosa.

 

CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it