VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 1 dicembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
30/07/2017 - Vercelli - Cronaca

PAOLO ROSSO NUOVO RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE CIVILE DEGLI ALPINI - Il suo mandato si è iniziato sabato, alla presenza dei Reponsabili delle Sezioni del Nord Ovest e Francia

PAOLO ROSSO NUOVO RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE CIVILE DEGLI ALPINI - Il suo mandato si è iniziato sabato, alla presenza dei Reponsabili delle Sezioni del Nord Ovest e Francia
La cerimonia dell'alzabandiera sabato scorso alla ex Colonia Elioterapica


Si è iniziato ufficialmente ieri, sabato 29 luglio, alle 9,30, nei locali della sezione provinciale di Vercelli dell’Associazione Nazionale Alpini, il lavoro di coordinatore  della Protezione Civile ANA delle sezioni del primo raggruppamento, Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, il vercellese Paolo Rosso:


  Paolo Rosso



25 unità operative a favore di un territorio che comprende le regioni del Nord Ovest “sconfinando” anche nella vicina Francia.

 

L’incontro, nato dall’esigenza di rinsaldare la conoscenza con i vari coordinatori sezionali è servito per tracciare le linee guida dell’attività che Rosso intende seguire per migliorare sia l’organizzazione, sia l’operatività delle sezioni, a livello singolo e a livello di raggruppamento dei nuclei della protezione civile ANA.

 

“Abbiamo circa duemila persone impegnate in questo settore dell’attività dell’Associazione e, visto che il responsabile, legalmente, è il presidente sezionale, mi pare giusto avere un unico “modus operandi” in ogni sezione al fine di evitare, per quanto possibile, incomprensioni, o peggio ancora, errori nei casi di emergenza”.

 

 

Presenti oltre trenta, tra coordinatori e Presidenti, delle varie sezioni, dopo la cerimonia dell’alzabandiera, il  saluto di benvenuto, portato a nome della sezione Vercellese, dal vice presidente vicario Flavio Negro, quale padrone di casa in rappresentanza del presidente Piero Medri, ha dato il via ai lavori.

 

Anche il Sindaco di Vercelli, Maura Forte, da sempre molto vicina all’ANA, ha voluto dare il benvenuto a nome del Comune di Vercelli, “Città che da sempre condivide i valori alpini” ai partecipanti, ricordando come questa riunione segua, di poche settimane, quella dei Presidenti delle sezioni del primo raggruppamento, cui ha partecipato anche il Presidente Nazionale, Sebastiano Favero, e invitandoli a tornare in città in occasione del raduno in programma nell’ottobre 2018 ribadendo che “La sinergia tra i Comuni e la Protezione Civile dell’Ana sia un anello fondamentale della catena di solidarietà con i cittadini, soprattutto, nel momento del bisogno”.

 

Con il Sindaco presente anche il Vice Presidente del Consiglio Gianni Marino, nel suo duplice ruolo di rappresentante della Istituzione e di storica “penna nera”.

 

I lavori, cui hanno partecipato anche il revisore dei conti nazionale, Gian Domenico Ciocchetti, e il Presidente del Coordinamento Regionale delle Associazioni di Protezione Civile, Roberto Bertone, alpino vercellese, hanno messo in luce la necessità di cadenzare con continuità e regolarità questo tipo di appuntamenti e la volontà di verificare sia i mezzi, sia gli uomini, effettivamente “immediatamente operativi” in caso di emergenza.

 

“L’efficienza delle nostre unità necessita di una catena di trasmissione di comandi che sia la più efficiente e veloce possibile – ha dichiarato Rosso – e quindi l’esatta quantificazione dei mezzi, le competenze e i settori di impego delle singole persone, devono essere costantemente aggiornate e verificate”.

 

A fianco di Paolo Rosso ha partecipato la segretaria della protezione civile del primo raggruppamento, Simona Baracco, della sezione Valsusa, che cercherà di uniformare tutti i software sezionali al sistema “Vola”, gestionale di sistema a livello nazionale dell’ANA, al fine di evitare inutili duplicazioni o sovrapposizioni informatiche che non “colloquiando” rapidamente ed efficacemente tra loro sono di ostacolo anziché di aiuto al lavoro da svolgere.

 

Il prossimo incontro dei responsabili della protezione civile dovrebbe svolgersi a Saluzzo, nei giorni del raduno del Primo Raggruppamento, in programma dal 6 all’8 ottobre prossimi, per definire una serie di singoli incontri sezionali che permetterà a Paolo Rosso di visitare, e conoscere meglio, ogni singola realtà.

 

Il Sindaco Maura Forte, durante il suo saluto, si è lasciata scappare una battuta su una futura “grande esercitazione di Protezione Civile”, che dovrebbe essere ospitata a Vercelli nel prossimo anno ma, per ora, questo evento, resta nel mondo dei “desiderata”.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it