VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
19 February 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
13/02/2018 - Vercelli Città - Enti Locali

PER I BAMBINI CHE VANNO A SCUOLA QUESTO MODO DI (NON) GESTIRE I RIFIUTI SEMBRERA' NORMALE - Atena cambia nome in Asm, ma è l'unico cambiamento - I servi di Iren lasciano correre

PER I BAMBINI CHE VANNO A SCUOLA QUESTO MODO DI (NON) GESTIRE I RIFIUTI SEMBRERA' NORMALE - Atena cambia nome in Asm, ma è l'unico cambiamento - I servi di Iren lasciano correre

Atena ha cambiato denominazione sociale e si chiama Asm spa.

Non Ireti Vercelli, come la Giunta aveva già consentito che si proponesse al Consiglio Comunale.

Nome giudicato “orrendo” anche da chi l’ha proposto.

Per fortuna i Consiglieri sono intervenuti perché la Giunta anche su questo aveva già calato le brache (dei Vercellesi).

***

Poco importa, perché, pur cambiando nome, i rifiuti ingombranti sono sempre in strada.

Qui – forse è il brand “educational” – in Via Borsi e Prati oggi l’emporio di #ciutitucci offre mobiletti e sedie in pvc.

In Via Borsi genitori e nonni che accompagnano gli alunni devono fare lo slalom sul marciapiede.

Forse qualcuno dovrebbe controllare che Atena Asm portasse via la roba.

Certo, si tratta di abbandoni rilasciati in seguito a comportamenti poco civili.

Ma gli estensori del contratto “madre” del 2003, tra Comune e Atena, ben sapevano come vanno le cose e così hanno previsto i patti contrattuali onerando il Fornitore della pulizia anche del sedime attorno ai cassonetti.

Poi si perseguiranno gli incivili, ma intanto (non al posto di) si pulisce.

 

Come si vede, poi, in Via Prati di cassonetti non ce ne sono proprio.

E quindi?

Quindi quello è il posto dove “prima” c’era il cassonetto.

Prima che fosse – in Via Testi – tracciata la parodia di pista ciclabile, qualche mese fa.

Poi hanno tolto i cassonetti.

E’ la prova provata che il primo postulato del teorema dell’Oriundo (finchè ci saranno i cassonetti ci sarà sempre la sporcizia per strada) non tiene.

Anzi, adesso, mancando persino il riferimento del cassonetto, non c’è più nemmeno certezza che sia pulito il sedime di pertinenza del cassonetto medesimo.

E’ ovvio.

Certo, qualcuno dovrebbe controllare e forse sanzionare il Fornitore ma è difficile che lo faccia chi è servo di Iren e docile ai boiardi dsignati dal Pd regionale.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it