VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 12 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
07/11/2010 - Cuneo - Economia

PER I NEGOZI DI BRA NOVE CHIUSURE OBBLIGATORIE NEL 2011

PER I NEGOZI DI BRA NOVE CHIUSURE OBBLIGATORIE NEL 2011
il sindaco Bruna Sibille
Nove giornate di chiusura obbligatoria nel 2011, in occasione dei festivi, in negozi e supermercati di Bra. Al termine di una serie di incontri che hanno coinvolto le organizzazioni sindacali dei lavoratori del commercio, i rappresentanti della grande distribuzione e l'associazione di categoria, l'Ascom Bra, il sindaco Bruna Sibille e l'assessore al commercio Massimo Borrelli hanno concordato un calendario di chiusure nei giorni festivi per l'anno a venire. I negozi e i supermercati di Bra rimarranno chiusi sabato primo gennaio, domenica 24 aprile in occasione della Pasqua, domenica primo maggio festa dei lavoratori, giovedì 2 giugno festa della Repubblica, lunedì 15 agosto per Ferragosto. Inoltre, chiusure in occasione della festa patronale della Madonna dei fiori, giovedì 8 settembre, martedì primo novembre per la festa di Ognissanti e due giorni, a Natale e Santo Stefano, domenica 25 e lunedì 26 dicembre. “Come per l'anno in corso, anche per il 2011 abbiamo stabilito nove giornate di chiusura in occasione delle principali festività civili e religiose” - ha dichiarato il sindaco Bruna Sibille, aggiungendo: “La decisione è maturata al termine di una serie di incontri con operatori e lavoratori del commercio cittadino, ascoltando la voce di tutte le componenti coinvolte, prima di fissare i paletti di regolamentazione delle chiusure. Importante è stato non variare il numero complessivo di chiusure obbligatorie ma con la novità della doppia festività di Natale e Santo Stefano, che regalerà qualche ora di più in famiglia ai lavoratori del comparto”. Per l'assessore al commercio Massimo Borrelli “si è trattato di un metodo di lavoro che ci ha permesso di ottenere buoni frutti, mediando tra esigenze diverse ma tutte tenute nella debita considerazione, con l'obbligo di garantire l'approvvigionamento delle merci ma anche una situazione di leale concorrenza o la tutela dei diritti dei lavoratori. Siamo però in attesa che l'amministrazione regionale dirami, come più volte annunciato, le nuove direttive che garantiscano omogeneità di comportamento su tutto il territorio piemontese”.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it