VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 30 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
13/02/2013 - Regione Piemonte - Economia

PIEMONTE - Arriva il miele dall’Asia: Coldiretti chiede controlli sulla qualita’ ed etichettatura trasparente

PIEMONTE - Arriva il miele dall’Asia: Coldiretti chiede controlli sulla qualita’ ed etichettatura trasparente
Le qualità del miele sono ben note

Coldiretti ha rilevato negli ultimi mesi un significativo aumento delle importazioni di miele dall’estero, dove spesso mancano i controlli, a danno del miele di produzione italiana, a cui è seguita una drastica diminuzione di produzione, e insiste sulla tutela dei consumatori e degli apicoltori italiani. 



“L’invito è quello di consumare miele di origine certa, conosciuta e tale da garantire genuinità – dicono Roberto Moncalvo e Bruno Rivarossa, presidente e direttore di Coldiretti Piemonte - a difesa del buon miele e del diritto dei consumatori ad alimenti sani e non adulterati industrialmente”.


Spesso, dall’estero e in particolare dall’Asia si assiste ad esportazioni verso l’Europa di miele sottocosto, come quello cinese e indiano, addirittura ad un prezzo inferiore al 50% rispetto alla quotazione internazionale. Il flusso di fornitura del prodotto adulterato, liberamente immesso sul mercato europeo, si stima essere superiore al 40% dei consumi e va denunciato: il prodotto falsamente etichettato come miele che subisce fermentazioni, pastorizzazione, ultrafiltrazione, aggiunta a miscelazione di pollini, “taglio” con zuccheri quali quello derivato dal riso, non è comparabile sotto il profilo nutrizionale con il miele naturale e non può soddisfare le attese dei consumatori, che, per contro, rischiano di allontanarsi dal consumo di miele naturale.


Le qualità del miele sono ben note fin dall’antichità: i preziosi oligoelementi (quali rame, ferro, iodio, manganese, silicio e cromo, le vitamine (A, E, K, C, complesso B), gli enzimi e le sostanze battericide ed antibiotiche ne giustificano ampiamente l'utilizzo come disinfettante naturale, nella stagione invernale è utile per rinforzare naturalmente l’organismo, prevenendo efficacemente i malesseri di stagione.


“Ma la produzione italiana di miele di qualità non è tutt’oggi tutelata come dovrebbe – continuano Moncalvo e Rivarossa - per questo Coldiretti rimarca la necessità di un’etichettatura chiara e di facile consultazione da parte di chi acquista e, inoltre, auspica che a livello politico si sappiano difendere in primo luogo i consumatori dal prodotto estero, che non offre le dovute garanzie di qualità, ma che risulta spesso lavorato e adulterato con sostanze che non hanno nulla di naturale”.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it