VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 9 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
24/06/2013 - Regione Piemonte - Cronaca

PIEMONTE - Assemblea Nazionale Anso - L’Associazione che rappresenta le testate giornalistiche on line in Italia discute sulle opportunità dell’informazione locale via web

PIEMONTE - Assemblea Nazionale Anso - L’Associazione che rappresenta le testate giornalistiche on line in Italia discute sulle opportunità dell’informazione locale via web
La home page di Anso
Si è svolta nello scorso fine settimana, nella straordinaria cornice della Sala Stampa dell’Autodromo del Mugello,  l’Assemblea annuale dell’ Anso, l’Associazione Nazionale della Stampa Online, cui aderiscono più di cento testate giornalistiche di informazione locale diffuse via web.

Nel corso dell’Assemblea anche VercelliOggi.it, insieme agli altri Portali “gemelli”, PiemonteOggi.it, ValsesiaOggi.it, CuneoOggi.it, BiellaOggi.it, CasaleOggi.it ha aderito alla giovane associazione (ha già dieci anni di vita, che nel mondo del web sono tanti, ma dicono in effetti di una giovinezza), che illustra da sola i propri obbiettivi:

L' Anso (Associazione Nazionale della Stampa Online) è il primo ente italiano nato per rappresentare e tutelare gli interessi degli editori di testate giornalistiche online a carattere locale.

I quotidiani telematici locali, anche se germogliati in luoghi diversi e sviluppando ognuno una propria identità, presentano delle caratteristiche comuni: vengono pubblicati esclusivamente online, si occupano di informazione a livello locale (città, regioni, a volte circuiti interregionali) e spesso hanno l'aspetto di veri e propri portali verticali.

Un dato eclatante proviene dall'analisi delle statistiche di accesso della singole testate: le testate censite, considerate nella loro totalità, registrano ogni mese oltre 25 milioni di pagine viste (dato dicembre 2012). Questo risultato è stato raggiunto solo da portali di informazione nazionali. Stessa osservazione anche per gli utenti: con i suoi oltre 3,5 milioni di lettori mensili, il circuito Anso si posiziona nella media dei grandi quotidiani e gruppi editoriali nazionali. Le testate associate all' Anso, dunque, hanno una portata di utenza comparabile di fatto a quella dei grandi siti di informazione, con in più una presenza capillare e radicata sul territorio senza eguali.

Il livello di produttività di ogni singola testata supera, nella maggior parte dei casi, le 30 notizie giornaliere, che significa, su scala generale, un flusso di contenuti superiore alle 4.000 notizie al giorno: una produzione in molti casi superiore a quella di un'agenzia di stampa nazionale.

Questi sono i principali obiettivi che Anso intende perseguire:

la valorizzazione dei prodotti editoriali degli associati;

la stipula di accordi e/o convenzioni con professionisti per la consulenza agli associati;

l'organizzazione di convegni, dibattiti, studi, ricerche ed eventi di ogni genere al fine di raccogliere ed elaborare tutte le informazioni ritenute utili;

la rappresentanza degli associati presso Autorità, Enti e Istituzioni tutelando gli interessi sia singolari che collettivi;

la definizione di regole di comportamento e di qualità nello svolgimento della propria attività”.

Se vogliamo con qualche lungimiranza guardare al futuro, mi pare che sia utile tornare su una parola, in particolare, di questo “manifesto” pubblicato dall’Anso.

La parola è, a proposito dei quotidiani telematici locali, “germogliati”.

In effetti, da oltre un decennio il mondo dell’informazione ha sperimentato la forza comunicativa del web, ma il web ha “spontaneamente” modificato il mondo dell’informazione, introducendovi nuove categorie e modalità di esprimersi.

Si può dare una notizia scritta, corredata da un servizio fotografico costituito anche da centinaia di immagini e da un filmato: una realtà multimediale contenuta in un solo servizio editoriale, appunto il giornale diffuso in internet.

Il sistema della informazione locale si è, in questi anni, un po’ in tutto il Pese, arricchito di nuovi soggetti che cercano di unire ai valori della tradizione professionale del giornalismo locale (prossimità, capillarità, puntualità, tempestività, controllo sociale) le possibilità offerte dalla dilatazione dei mezzi di espressione, la prerogativa di rendere accessibili le notizie autenticamente “locali” in tutta Italia ed in ogni Continente.

Insomma, un giornale locale on line è una grande vetrina del territorio affacciata sul Mondo.

Ebbene, nel corso di questi anni l’intuizione che questa nuova e grande modalità di espressione potesse rappresentare una via del futuro anche della informazione locale è stata percepita in modo spontaneo ed autonomo da tanti, soprattutto giovani, Operatori dell’informazione, che si sono cimentati con questo compito in tutta Italia.

Sono realtà, quindi, “germogliate” per impulso di “seminatori” che hanno cercato di “agire locale”, pensando “globale”, come insegnava il certo più citato che letto Zygmunt Bauman.

Anche se tra l’idea e il progetto la realtà dura di questi anni ha dimostrato che il passo può non essere breve, le cose sono comunque andate avanti ed ora anche così il Lettore può attingere informazione.

Che cento fiori fioriscano, che cento scuole di pensiero gareggino”, dunque?

Negli Anni Cinquanta Mao Tze Dong, in Cina, così incoraggiava (ne prendeva atto) la ricchezza di espressione culturale che dava segni inequivocabili di vita e di vitalità.

La necessità di offrire un servizio sempre più professionale e qualificato al Lettore deve cogliere il valore di questa “potenzialità germinativa”  ( sia permesso, in zone di elevata vocazione agricola, prendere a prestito un termine agronomico ), ma deve anche saperlo sviluppare, sapendolo integrare con altre esperienze, mettendosi continuamente in ascolto e “in gioco”.

L’impegno dell’Anso e delle Testate giornalistiche che vi aderiscono è appunto questo: aiutare gli Associati a progredire, accrescere il flusso di informazioni.

Per esempio (ma è solo una delle possibilità offerte dalla collaborazione reciproca) se un fatto che capita a Lariano, presso Roma, nella zona dei "Castelli" romani, coinvolge un piemontese, sarà la Redazione di “CastelliNews.it” ad interagire con PiemonteOggi.it e viceversa. Tutto questo moltiplicato per cento “fiori” germogliati sul territorio nazionale e coltivati da un gruppo di editori e direttori giovani (si conceda che ora il gruppo ha qualche “capello grigio” in più) desiderosi di servire una informazione sempre più autenticamente locale e sempre più aperta al Mondo. Perché i cento fiori diventino un campo coltivato con cura e passione, con fantasie e tecnica, valorizzando la tradizione dell’informazione locale e, insieme, aperto all’innovazione: insomma capace di offrire ai Lettori buoni frutti.

 

 

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it