VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
10 December 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
10/08/2018 - Vercelli Città - Enti Locali

PLASTICA, LE OPPOSIZIONI SONO CHIARE: RITIRATE QUELLA DELIBERA - Mozione presentata al Consiglio Comunale per rimettere nei binari giusti il progetto della raccolta differenziata

PLASTICA, LE OPPOSIZIONI SONO CHIARE: RITIRATE QUELLA DELIBERA - Mozione presentata al Consiglio Comunale per rimettere nei binari giusti il progetto della raccolta differenziata

Non si è fatta attendere l’iniziativa delle Opposizioni (per ora Lega, Movimento5Stelle, VercelliAmica, Forza Italia) che assai probabilmente troverà l’adesione di componenti della maggioranza.

La deliberazione della Giunta con cui l’Esecutivo cambia il contratto di raccolta rifiuti, staccando un ulteriore assegno di oltre 300 mila euro l’anno ad Atena Asm è nel mirino dal primo momento in cui è stata pubblicata all’albo pretorio on line del Comune di Vercelli, ieri 9 agosto.

L’Atto è integrale in pdf allegato al presente articolo: si raggiunge cliccando l’icona posta sotto la seconda illustrazione, al margine destro di questa pagina.

***

Cosa chiedono le Opposizioni?

Di revocare la delibera.

Altrimenti la mozione (di seguito integrale) sarà portata al voto in Consiglio Comunale.

Quali le perplessità?

Anzitutto, di contenuto.

La somma di 300 mila euro l’anno – oltre ai circa 8 milioni già spesi per la raccolta rifiuti – solo per la raccolta differenziata della plastica appare enorme.

Ma soprattutto non c’ è chiarezza sulle voci che la giustifichino: perché il Comune dovrebbe pagare 63 mila euro per i sacchi? Perché dovrebbe pagare l’ammortamento dei cassonetti?

Assai scarne le informazioni di carattere economico reperibili in delibera, sicchè corrono le voci più fantasiose.

C’è chi sostiene, ad esempio, che una componente del maggiore canone annuale sarebbe persino il rimborso dell’ammortamento degli automezzi nuovi necessari al servizio.

In pratica: per la raccolta differenziata della plastica Atena Asm dovrebbe comprare autocarri nuovi e persino cassonetti.

Anche il costo di queste dotazioni sarebbe, frazionato per anno, messo poi a carico del Comune, cioè di tutti i cittadini.

Ma – osservano Tecnici esterni al Comune – se i beni (camion e cassonetti) restano di proprietà di Atena Asm, è ovvio che questi siano iscritti quali cespiti in ammortamento.

Significa che Asm porterebbe in detrazione il 25 per cento l’anno del costo, che sale al 37,50 se si può scegliere l’ammortamento accelerato.

Tale anche, è ovvio, il vantaggio fiscale conseguente.

Significa che – per una sorta di paradosso – Palazzo Civico porrebbe a carico dei cittadini anche il “rimborso” del vantaggio fiscale di Atena Asm.

***

Naturalmente questa sono ipotesi, voci (accreditate, ma pur sempre voci) perché conti precisi non ne ha visti nessuno ed è proprio questo che fa sobbalzare i Consiglieri che ricordano: il 24 novembre 2017 il Consiglio Comunale, unanime, vincolò l’Esecutivo a presentare al vaglio delle Commissioni Prima e Quinta qualsiasi progetto ulteriore riguardasse i rapporti con Atena Asm, ma in particolare la differenziata.

Se i Consiglieri non sono informati, il piano di Asm che la Giunta ha approvato prevede persino, sin da ora, quando saranno le serate informative e presso quali Oratori parrocchiali per illustrare la novità del servizio: insomma, tutto già deciso.

 

Oggi ci si trova, quindi, con la Giunta che delibera come vuole e soprattutto senza spiegare come sia “costruito” il maggior canone di 300 mila euro l’anno.

***

Ecco il testo del comunicato diramato dai Consiglieri:

 

COMUNICATO STAMPA Stecco, Catricala’, Materi, Randazzo e Demaria: Il Sindaco ha sbagliato di nuovo, ritiri la Deliberazione di Giunta sulla Raccolta Domiciliare Plastica, e riparta dalla consultazione dei gruppi politici

 

Riteniamo che la misura sia colma, e che il comportamento del Sindaco e degli Assessori della Giunta della Maggioranza PD Cambia Vercelli, sia a dir poco incredibile.

 

Pur sapendo benissimo che il Consiglio Comunale all’unanimità dei presenti aveva prescritto in data 24 Novembre 2017 al Sindaco una serie di azioni nei confronti di Atena (ASM), tramite la Delibera Consiliare n.103 presentata dalla Lega assieme a M5S, FI, Siamo Vercelli, e votata anche da Vercelli Amica e da consiglieri seduti in Maggioranza, questa Giunta presieduta dal Sindaco Maura Forte, invece di adoperarsi per coinvolgere le altre forze politiche e confrontarsi sul piano economico - finanziario della raccolta differenziate, ha deciso di saltare l’ostacolo dell’organo di indirizzo e controllo che è il Consiglio Comunale, ritenere nulla quella deliberazione di consiglio, e decidere tramite la recente delibera di Giunta numero 273 di affidare ad ASM (ex Atena) bene 600.000 euro di fondi per la raccolta domiciliare della plastica.

 

Pertanto, ritenendo noi invece importante il rispetto dei passaggi e delle deliberazioni del Consiglio nonche’ della Democrazia, chiediamo tramite una Mozione che abbiamo gia’ protocollato, che il Sindaco ritiri la sua deliberazione e proceda nel percorso amministrativo indicatole dal Consiglio Comunale , sempre che lo ritengano un organo ancora importante

 

Ecco la parte dispositiva della Mozione:

 

IL CONSIGLIO COMUNALE DA FORMALE MANDATO AL SINDACO PER

 

- ritirare in autotutela la Delbera di Giunta numero 273

- ottemperare al mandato ricevuto dal Consiglio Comunale in particolare per i punti 4 e 7 della Deliberazione del Consiglio Comunale del 24 Novembre 2017

 


Gruppo Lega Nord - Alessandro Stecco

Gruppo Movimento 5 Stelle - Michelangelo Catricala'

Gruppo Vercelli Amica - Maurizio Randazzo, Enrico Demaria

Gruppo Forza Italia – Massimo Materi

 

Ed ecco il testo integrale della Mozione:

 

Vercelli, 9 Agosto 2018

 

A:

 

Segretario Generale, Dott. Fausto Pavia

Presidente del Consiglio Comunale, Dott.ssa Manuela Naso

Sindaco del Comune di Vercelli: Prof.ssa Maura Forte

 

OGGETTO:

 

MOZIONE ANNULLAMENTO DGC numero 273 – ASM Raccolta Domiciliare Plastica

I sottoscritti Consiglieri Comunali

Gruppo Lega Nord - Alessandro Stecco

Gruppo Movimento 5 Stelle - Michelangelo Catricala'

Gruppo Vercelli Amica - Maurizio Randazzo, Enrico Demaria

- Gruppo Forza Italia - Massimo Materi -  

 

richiedono l'inserimento, nell'o.d.g. del prossimo Consiglio Comunale, della seguente Mozione ai sensi e per gli effetti del vigente Regolamento di organizzazione e funzionamento del Consiglio Comunale

 

OGGETTO: ANNULLAMENTO DGC numero 273 – ASM Raccolta Domiciliare Plastica

MOZIONE : ANNULLAMENTO DGC numero 273 – ASM Raccolta Domiciliare Plastica

 

CONSIDERATO CHE

 

I Consiglieri Comunali, rappresentanti eletti dei cittadini, avevano deciso nel Consiglio Comunale del 24 Novembre 2017 di indirizzare il Sindaco e la Giunta con una serie di azioni inerenti i rapporti tra Comune e Atena (oggi ASM), tramite l’approvazione all’unanimità della Delibera Consiliare n.103 presentata dalla Lega assieme a M5S, FI, Siamo Vercelli, e votata anche da Vercelli Amica e da consiglieri seduti in Maggioranza, con Marino, Capra, Naso, Campominosi, Massa, Comella, Perfumo, Simonetti, Torazzo, Catricalà, Stecco, Piccioni, Malinverni, Raviglione, Zanoni, Sirianni, Randazzo, Demaria, Materi

 

VISTO CHE

 

La deliberazione dava mandato al Sindaco di agire su 7 punti di cui uno, il punto, recitava:

 

- coinvolgere attivamente la I e la V commissione nel processo di programmazione, attuazione e gestione di un moderno ed efficiente servizio di raccolta differenziata, fornendo ai membri e ai capogruppo un piano economico-finanziario, che riguardi anche le modalità di attuazione;

 

VISTO ANCHE CHE

 

al punto 7 il Consiglio Comunale dava mandato al Sindaco di:

 

- inviare copia della presente Mozione ai vertici aziendali di Atena / Iren, al

 

Presidente della Provincia di Vercelli e al Prefetto, oltre a tutti i Comuni che abbiano una partecipazione in Atena e IREN assieme ad un documento elaborato successivamente con il vaglio della Conferenza dei Capigruppo che riporti le posizioni politiche espresse dalle forze politiche nel Consiglio Comunale.

 

VISTO CHE

 

in data 8 Agosto ha recepito, attraverso la DGC 273, la proposta di ASM (Atena) di finanziare la raccolta domiciliare della Plastica pagando ad Atena circa 600.000 euro complessivamente tra la fine di questo anno e il 2020.

 

VISTO CHE

 

Sul tema dei rapporti tra Comune ASM (Atena) il Consiglio Comunale aveva dato chiaro mandato attraverso tutti i gruppi consiliari, al Sindaco, di confrontarsi in futuro prima di ogni decisione, condividendo strategie e piano economico-finanziario, e che disattendendo le decisioni del Consiglio Comunale, i rappresentanti dei cittadini potrebbero adire a tutte le sedi opportune per garantire il rispetto del funzionamento degli organi democraticamente eletti del comune

 

IL CONSIGLIO COMUNALE DA FORMALE MANDATO AL SINDACO PER

 

- ritirare in autotutela la Delbera di Giunta numero 273

- ottemperare al mandato ricevuto dal Consiglio Comunale in particolare per i punti 4 e 7 della Deliberazione del Consiglio Comunale del 24 Novembre 2017

 

Firmato:

Alessandro Stecco –Gruppo LEGA NORD

Michelangelo Catricala’ – Gruppo MOVIMENTO 5 STELLE

Maurizio Randazzo – Gruppo VERCELLI AMICA

Enrico Demaria – Gruppo VERCELLI AMICA

Massimo Materi - Gruppo Forza Italia -

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it