VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
10 December 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
16/03/2011 - Cuneo - Cronaca

QUOTE LATTE: La regione si ritira dal processo agli splafonatori

QUOTE LATTE: La regione si ritira dal processo agli splafonatori

Dopo l’unione europea anche la Regione Piemonte ritira la propria costituzione a parte civile nel processo a carico dei cosidetti splafonatori, i 50 allevatori cobas del latte accusati di truffa ai danni dello stato per avere messo in atto  un meccanismo per eludere il prelievo sulla produzione fuori quota. La revoca della costituzione di parte civile – chiarisce il legale della Regione, Alessandro Mattioda – e’ stata decisa dalla Giunta. Come avvocato non la posso commentare. Posso soltanto precisare che, dal punto di vista tecnico, e’ sempre possibile l’azione in sede civile” . una decisione che assume un peso si economico che politico. Economico in quanto Il Tribunale di Saluzzo  aveva riconosciuto alla Regione il diritto a un indennizzo, oltre a 15 mila euro per le spese legali,  politico perché spolvera vecchie polemiche che da anni accendono non solo gli addetti ai lavori. La prima voce raccolta è quella dell’ onorevole Teresio Delfino, Presidente regionale Udc del Piemonte, ”e’ alquanto singolare che la Regione Piemonte abbia ritirato la propria costituzione di parte civile nel processo d’appello contro i Cobas del latte dopo che in primo grado aveva ottenuto il giusto riconoscimento a un indennizzo, oltre che il pagamento delle spese legali”. Secondo Delfino, ”siamo in presenza di una chiara decisione politica a favore dei soliti furbetti del latticino presa dalla Giunta regionale, guarda caso guidata della Lega Nord”. ”E’ un’insolita coincidenza che sicuramente non sfuggira’ agli occhi dei cittadini, degli allevatori onesti, ma anche della Corte dei Conti, che – conclude – potra’ verificare l’eventuale danno erariale causato da una simile decisione”.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it