VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 7 dicembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
11/07/2013 - Cuneo - Cronaca

SANT’ALBANO STURA – Padre disperato chiama i Carabinieri e lo fa arrestare per spaccio di droga

SANT’ALBANO STURA – Padre disperato chiama i Carabinieri e lo fa arrestare per spaccio di droga
Il materiale sequestrato dai Carabinieri

Un padre disperato per la sorte del figlio chiama i Carabinieri e lo fa arrestare. E’ accaduto l’altro ieri a Sant’Albano Stura dove il padre di un ragazzo  21enne preoccupato per i comportamenti anomali del figlio ha chiamato i Carabinieri di Trinità che entrati nella camera chiusa del  giovane si sono trovati di fronte ad una serra artigianale attrezzata di tutto punto con tanto di luce e sistema di irrigazione, in cui vi erano coltivate alcune piante di marijuana.



I Carabinieri trinitesi hanno quindi  rintracciato il ragazzo che lavora come operaio e lo hanno fatto giungere a casa dove messo di fronte alle proprie evidenti responsabilità è stato tratto in arresto per il reato di coltivazione di  sostanze stupefacenti. Tuttavia, dalla perquisizione che i militari di Trinità hanno effettuato all’interno della stanza del giovane “coltivatore” hanno rinvenuto le ricevute di acquisto  del materiale utilizzato per la costruzione della serra artigianale che risultavano intestate ad un altro giovane 28enne di Sant’Albano Stura,  proprietario di una piccola impresa a conduzione familiare. La perquisizione è stata conseguentemente estesa all’abitazione di quest’ultimo ragazzo ove è stato rinvenuto parte dello stupefacente coltivato e pronto per l’utilizzo: infatti a casa del giovane imprenditore  è stato rinvenuto mezz’etto di marijuana già essiccata oltre a dell’hashish ed altro materiale per il confezionamento ed il consumo della droga.


I due giovani sono stati quindi entrambi dichiarati in arresto e tradotti nel carcere di Cuneo. Risponderanno di coltivazione e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Rischiano una pesante condanna.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it