VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 1 dicembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
20/11/2020 - Vercelli - Salute & Persona

SECONDA ONDATA / 13 - Torino e Cuneo isole felici in Piemonte - Crescentino e Trino in provincia di Vercelli - Il trend dell'epidemia nella decade tra 10 e 20 novembre

SECONDA ONDATA / 13 - Torino e Cuneo isole felici in Piemonte - Crescentino e Trino in provincia di Vercelli - Il trend dell'epidemia nella decade tra 10 e 20 novembre

A dieci giorni dal nostro primo “focus” sulla diffusione dell’epidemia da Coronavirus in Piemonte e tra le sette maggiori città della provincia di Vercelli,

- leggi qui –


i dati di oggi, 20 novembre, elaborati sempre sulla base di quelli ufficiali diramati dall’Assessorato alla Sanità della Regione Piemonte forniscono sostanziali conferme.

Oggi il Piemonte ha superato la soglia delle 144.038 (erano 104 mila il 10 novembre) persone contagiate da Coronavirus.

– qui nel dettaglio i dati diramati oggi,

a livello regionale -


Per rendere possibile una lettura comparata della situazione, come evoluta nei 10 giorni trascorsi, adottiamo la stessa griglia espositiva, con i raffronti diretti

***

LA “LETALITA’” DELL’EPIDEMIA

Innanzi tutto, un raffronto che aiuti a comprendere la cosiddetta “letalità” dell’epidemia.

Cioè il confronto, provincia per provincia, nell’ambito del Piemonte, tra numero di contagi e decessi.

In rosso i dati del 20 novembre, in nero e tra parentesi quelli di 10 giorni fa.

Partiamo dal dato regionale.

In Piemonte si registrano, come abbiamo visto, dall’inizio della pandemia, a marzo 2020, 144.038 (104.314 il 10 novembre) casi e, di questi, sempre dall’inizio della pandemia, 5.419  (4742) sono risultati letali, cioè il 3,76% (4,54%).

La situazione provincia per provincia.

Alessandria – 12.452 (9.144) casi, di cui letali 841 (742) pari al 6,75% (8,11 %) -

Asti – 6.564 casi (4.766) – letali 322 (290) 4,90% (6,08%) -

Biella – 5.076 casi (3.314)letali 266 (244) 5,20% (7,36%)

Cuneo - 18.643 (13.472) 590 (475) 3,16% (3,52%) -

Novara – 10.841 (7691) 508 (461) – 4,68% (5,99%) -

Torino - 78.293 (57.696)2.393 (2088)3,05% (3,61%) -

Verbania C.O. - 4.490 (2694)168 (143) 3,74% (5,3%) -

Vercelli – 5.443 (3809)280 (249)5,14% (6,53 %) -

***

IL TREND NELLE CITTA’ DELLA PROVINCIA

Ma quanto aumenta, nel recente periodo, il numero di contagi, nell’ambito della provincia di Vercelli?

Prendiamo per riferimento questo parametro, anch’esso elaborato dalle comunicazioni quotidiane rese dalla Regione.

La rilevazione, in questo caso, è tuttavia diversa.

Perché si indaga non il numero complessivo dei contagi, come “sedimentati” dal primo giorno di marzo 2020 ad oggi.

Bensì si ha riguardo per le persone attualmente colpite da Coronavirus, al netto, cioè, di quelle che sono guarite, in via di guarigione, oppure, purtroppo decedute.

Insomma, coloro che, in questo momento, sono colpiti dal virus.

Ed è importante esaminare il trend, proprio dal 10 novembre (fino ad oggi, 20 novembre compreso): è forse presto per trarre anche empiriche conclusioni circa l’efficacia delle misure di prevenzione adottate nella zona rossa. Si tratta, però, di dati che vale la pena di esaminare. 

Sempre in rosso la rilevazione del 20 novembre, in nero e tra parentesi quella del 10 novembre.

Incominciamo dal Capoluogo che vedeva, il 10 novembre scorso, (505) residenti positivi al virus.

Oggi, 20 novembre, sono diventati 622, (+ 123%)

Varallo Sesia – (124) il 10 novembre, 157 oggi (+126,6%)

Borgosesia – (160) 225 (+140,62%)

Gattinara – (101)179 (+163,95%)

Santhià – (86) -141 (+163,95)

Crescentino – (72) - 83 (+115%)

Trino – (70)77 (+110%).

 

Come si vede, in termini di trend, le due città che subiscono il dinamismo maggiore dei contagi (nel periodo 10 – 20 novembre 2020) sono Santhià e Gattinara.

***

CONTAGI RAPPORTATI AL NUMERO DI ABITANTI

Ma cosa significano questi numeri in termini di indice di penetrazione?

Cioè, quali segnali si ricavano rapportando il numero di persone positive, rispetto al totale degli abitanti di ogni singola città?

L’elaborazione che mette in relazione il numero di casi (sempre registrato oggi, 10 novembre) rapportato ad ogni mille abitanti, dà luogo alla seguente immagine.

Sono sempre riportati in rosso i dati odierni, in nero e tra parentesi quelli del 10 novembre.

Vercelli, 13,51 casi - (10, 97) ogni mille abitanti;

Varallo Sesia, 21,99  - (17,37);

Borgosesia, 17,90 - (12,73) ;

Gattinara, 22,88 - (12,91);

Santhià, 16,65 - (10,16);

Crescentino, 10,66 (9,25);

Trino, 10,95 (9,96).

Trova dunque una conferma sostanziale il dato che vede le criticità maggiori nei tre centri valsesiani, mentre il Capoluogo e Santhià si attestano su valori medi rispetto alle città della provincia.

Tra queste spiccano ancora Crescentino e Trino per una più mitigata incidenza del virus, in rapporto all’entità della popolazione residente.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it