VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 10 aprile 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
18/02/2013 - Valsesia e Valsessera - La Posta

SERRAVALLE SESIA - Si può vivere anche senza la Comunità Collinare del Nebbiolo e del Porcino - Insieme per Serravalle dice: la spending review cominciamo a farla in casa nostra - Via (da) gli Enti inutili

SERRAVALLE SESIA - Si può vivere anche senza la Comunità Collinare del Nebbiolo e del Porcino - Insieme per Serravalle dice: la spending review cominciamo a farla in casa nostra - Via (da) gli Enti inutili
Insieme per Serravalle
Insieme per Serravalle, (il gruppo consiliare di minoranza che si oppone alla Giunta comunale leghista retta da Diego Ballarin e Massimo Basso) ha ufficialmente richiesto al Sindaco che venga convocato un Consiglio Comunale al fine di discutere sulla eventuale uscita di Serravalle dalla Comunità Collinare. A nostro avviso la comunità collinare, fin dalla sua costituzione, ha stentato a prendere forma; al di là del servizio di scuolabus, dei vigili e dello sportello unico per le attività produttive, nient’altro è stato fatto per creare una vera comunità, una vera unione di comuni che si riconoscessero in un territorio e che avessero obiettivi comuni.

La Comunità Collinare non è mai stata trattata dall’Amministrazione di Serravalle con il dovuto interesse (ad esempio, da Sindaco, Massimo Basso non ha mai voluto esserne il presidente).

La Comunità Collinare è stata gestita solo per accaparrarsi i soldi dei finanziamenti regionali, e non per un reale risparmio ed investimento di risorse. Infine diversi recenti fatti ci hanno portato a chiedere all’amministrazione di Serravalle quale sia il senso di rimanere ancora nella Comunità Collinare: l’uscita del comune di Roasio, i Consigli convocati d’urgenza per cercare di recuperare il servizio dello scuolabus e le ripetute riunioni per cercare di ricollocare le persone attualmente impiegate nell’ente, le discussioni su come coprire il deficit di gestione.

In oltre dieci anni di vita, la Comunità Collinare si è rivelata un totale fallimento con spreco di denaro pubblico, e la responsabilità è di chi ha governato Serravalle e gli altri Comuni.

                                                                                        °°°

Al Sig. Sindaco del Comune di Serravalle Sesia

E p.c. A Sua Eccellenza il Prefetto della Provincia di Vercelli

Serravalle Sesia, 16 febbraio 2013

La Comunità Collinare “Aree pregiate del Nebbiolo e del Porcino” ha sin dalla sua origine evidenziato a nostro avviso uno squilibrio tra capacità di investimento, spese correnti e spese sostenute per il mantenimento della macchina amministrativa. Tale disequilibrio si è manifestato con particolare evidenza in quest’ ultimo periodo.

I contributi finalizzati al sostegno all’integrazione sono stati in molti esercizi finalizzati esclusivamente alle spese per organi amministrativi ed organizzazione.

Nel contempo, dopo la prima fase di avvio, i progetti di integrazione dei servizi sono stati sospesi. Le attività dell’Ente sono state sempre focalizzate su progetti specifici di investimento, lasciando in secondo piano i progetti di integrazione.

Nell’ultimo biennio, poi, sono venute meno le idee per nuovi importanti progetti di investimento ed i vincoli di finanza pubblica hanno imposto una razionalizzazione dei contributi in conto esercizio che hanno penalizzato fortemente un Ente immobile come la Comunità Collinare.

Il risultato è un bilancio 2012 in bilico dove sono state procrastinate alcune decisioni che rischiano di riflettersi sui conti dei Comuni associati.

Nel frattempo il Comune di Roasio ha deciso di recedere dall’Ente, evidenziando una debolezza intrinseca nel patto costitutivo l’Ente stesso ed alterandone gli equilibri patrimoniali interni: le recenti scelte relative lo scuolabus e le urgenze di convocazione dei Consigli Comunali e della Collinare ne testimoniano la gravità.

Diventa improrogabile dunque una riflessione da parte del Consiglio Comunale di Serravalle Sesia riguardo l’opportunità o meno di proseguire nell’esperienza della Comunità Collinare.

Pertanto di seguito trasmettiamo richiesta di uno specifico Consiglio Comunale dove possano essere ascoltati i consiglieri che rappresentano il Comune presso l’Ente e quindi si possa votare una mozione impegnativa che porti, nella nostra proposta, ad uscire dalla Comunità Collinare.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it