VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 19 ottobre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
28/01/2016 - Vercelli - Cronaca

SICUREZZA: NON SOLO CONTROLLO DEL TERRITORIO, MA TERRITORIO SOTTO CONTROLLO - La rivoluzione copernicana anticrimine dell’Arma passa per l’informazione ed il coordinamento tra Forze dell’Ordine, Comuni, cittadini, Polizia Locale

SICUREZZA: NON SOLO CONTROLLO DEL TERRITORIO, MA TERRITORIO SOTTO CONTROLLO - La rivoluzione copernicana anticrimine dell’Arma passa per l’informazione ed il coordinamento tra Forze dell’Ordine, Comuni, cittadini, Polizia Locale
Longhi, Picciolo, Sacchetti

A tutta prima può sembrare una frase buttata lì, così, lungo un discorso più ampio.

Poi ci rifletti un attimo e scopri che quelle poche parole, quasi come uno di quegli artifici retorici così cari ad un oratore immenso come Mino Martinazzoli, sono un vero e proprio ribaltamento di posizioni.

Non solo controllo del territorio, ma  territorio sotto controllo”.

Il nuovo corso dell’Arma dei Carabinieri a Vercelli parla con la voce del Comandante Provinciale Ten. Col. Cosimo Picciolo che, insieme al Maggiore Fabio Longhi ed al Capitano Domenico Sacchetti oggi intrattiene i rappresentanti dell’Informazione per dire che l’Arma c’è e con modalità nuove per contrastare il crimine.

Specie quello più odioso, che tanto ha alimentato la cronaca negli ultimi tempi, quello che colpisce persone indifese, che tiene d’occhio nei paesi della periferia abitudini e comportamenti quotidiani per mettere a segno colpi concepiti con fredda determinazione.

Ma senza dimenticare quella attività forse più “tradizionale”, ma certo non meno offensiva che sono le truffe, specie a danno degli anziani, delle persone più semplici, di coloro che vivono la relazione con l’altro sempre in buona fede ed animati da disponibilità all’ascolto: insomma, delle persone veramente per bene.

E sono proprio loro le vittime degli sciacalli, che non si fanno scrupolo di fingersi tecnici dell’Enel, piuttosto che del gas.

Così da Vercelli parte una campagna di informazione e sensibilizzazione che riflette prima di tutto uno studio consapevole ed attento del fenomeno.

E poi  il salto logico: dall’idea territorio passivamente controllato, a quella dinamica e responsabilizzante di un territorio “sotto controllo”, cioè presidiato efficacemente da una azione complessa e plurale, di monitoraggio ed intervento. L’idea di una azione  coordinata tra tante Istituzioni, sostenuta dall’opera di divulgazione e sensibilizzazione.

 

***

Perché il crimine non si contrasta soltanto, si previene.

E si previene efficacemente soprattutto se Carabinieri, Sindaci, associazioni di volontariato civico, Polizia Locale, coordinano le proprie azioni, unendo le forze.

Nel rispetto dei ruoli, va detto: perché in questo caso rispettare i ruoli significa anche e soprattutto non esporre a rischi chi non è preparato a correrli.

Meglio – dopo la segnalazione – lasciare fare a chi è del mestiere.

***

Ma le modalità di collaborazione ci sono e sono utili.

E per sostenere questa azione di informazione ed a suo modo di “educazione civica” che non ha la pretesa di salire in cattedra, ma mette anzie a disposizione di tutti i “saperi” che sono propri degli investigatori di professione, il Comando dei Carabinieri di Vercelli ha preparato un vademecum

http://www.piemonteoggi.it/pdf_news/28012016220558_Consiglio.pdf



Semplice ed efficace nella esposizione, sarà illustrato nel corso di tante assemblee pubbliche, in tutta la periferia della provincia.

Un po’ come “istruzioni per l’uso” della propria ed altrui sicurezza contro reati predatori che si compiono truffando, introducendosi in casa d’altri carpendo la buona fede delle persone, plagiando un anziano che va a ritirare, da un giorno all’altro, in Banca o in Posta, i risparmi di una vita per consegnarli a qualche malvivente che gli propone affari mirabolanti. O, peggio, cure miracolose contro un brutto male.

Noi incominciamo a riprodurre qui, in pdf ed in fondo alla pagina web jpg questo depliant, che merita davvero una lettura attenta.

Da parte di tutti: degli anziani, dei loro parenti più giovani, degli impiegati di Banca e degli Uffici postali.

Perché nessun uomo è un’isola ed è sempre vero che l’unione fa la forza.

VercelliOggi.it è e sarà sempre gratuito.

Puoi aiutarci a crescere effettuando una libera donazione nelle modalità seguenti,  illustrate cliccando questo link:

http://www.vercellioggi.it/donazioni.asp

Commenta la notizia su https://www.facebook.com/groups/vercellioggi

Per leggere e commentare anche le principali notizie del Piemonte: https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

 

 

CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it