VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 19 ottobre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
13/01/2016 - Lungosesia Ovest e Baraggia - Cronaca

SOSPESI DAL LAVORO CON UN SMS - Lavoratori di una delle tante coop. a servizio di Penny Market protestano ad Arborio - Dopo il cambio d’appalto, perso un livello e anzianità - Poi lo sciopero: al rientro, cancelli chiusi

SOSPESI DAL LAVORO CON UN SMS - Lavoratori di una delle tante coop. a servizio di Penny Market protestano ad Arborio - Dopo il cambio d’appalto, perso un livello e anzianità - Poi lo sciopero: al rientro, cancelli chiusi
Oggi davanti al Penny Market di Arborio

Lasciati a casa, sospesi dal lavoro, a colpi di sms.

Non un rigo di più.

Non serve, con i servi.

Più ex nunc di così si muore.

Un calcio in culo, forse, è l’unica cosa che manca.

La fretta è cattiva consigliera.

Mica si può imputare a un “onesto” capò se non riesce a pensare proprio a tutto, ad ogni particolare: se non riesce a pensare anche al calcio in culo amen, basta il messaggino. Anche perché meno si fa vedere meglio potrebbe essere.

E allora vada per il messaggino, che il 9 gennaio scorso i dipendenti (soci?) di una delle tante cooperative a servizio da Penny Market Italia arriva ai lavoratori della sede di Desenzano Sul Garda che trovano il cancello chiuso.

Il 9 gennaio vorrebbero riprendere il lavoro dopo 4 giorni di sciopero, ma evidentemente i loro “consoci” che amministrano la democratica cooperativa di produzione e lavoro non sono dello stesso avviso.

Loro hanno scioperato per quattro giorni perché c’è stato di recente un cambio d’appalto.

La cooperativa subentrata all’altra che era uguale ha rinnovato tutte le posizioni (lo dice, del resto, la norma) ma collocando i lavoratori al livello più basso.

Anche l’anzianità maturata in precedente (per qualcuno sei anni) se ne è andata.

Straordinari? C’è la banca del tempo. Insomma, non ci sono.

Sicchè da allora in poi loro – un centinaio – si spostano da Desenzano Sul Garda in ogni luogo dove c’è un Penny Market per denunciare il problema.

Oggi, 13 gennaio,


guarda il video: http://www.vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=2512


sono qui ad Arborio dove Penny Market ha una delle maggiori piattaforme di stoccaggio. Sono arrivati alle 4 di questa mattina e forse pernotteranno qui. Dipenderà un po’ da come andranno le cose, le trattative.

Non smetteranno finchè non saranno reintegrati nel lavoro.

Oggi alle 15,30 in Prefettura a Vercelli una delegazione di lavoratori incontrerà la parte datoriale.

La cooperativa di loro “consoci”.

Difficile che si vedrà nei paraggi qualche capataz di Penny Market.

Che – se dovesse andare male con questa coop. – intanto ne troverebbe altre 10 disposte a subentrare, a condizioni ancora più vantaggiose, cioè togliendo ancora più soldi e diritti ai lavoratori.

E Penny Market potrà, eventualmente, dire che la coop. faceva tutto questo a sua insaputa.

 

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca:

http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su
 

https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
per leggere e commentare 
anche le principali notizie del Piemonte:
https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it