VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 30 novembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
28/05/2013 - Torino - Cronaca

TORINO – Truffatori trasformisti arrestati dai Carabinieri

TORINO – Truffatori trasformisti arrestati dai Carabinieri
Carabinieri

A Torino sono stati monitorati tutti mercati rionali, i parchi pubblici, le bocciofile, gli uffici postali e le banche. Luoghi solitamente in cui i truffatori seriali scelgono le loro vittime.
Nell’ambito di questo servizio i carabinieri della Tenenza di Nichelino hanno arrestato una coppia di truffatori, 2 nomadi ,  ritenuti responsabili di altre truffe nei confronti di anziani. La coppia di supertruffatori era in grado di raggirare le vittime ed entrare nelle loro abitazioni, spacciandosi per impiegati pubblici o statali o appartenenti alle forze dell'ordine, e rubare loro soldi e preziosi.
Il 25 maggio 2013, ore 10,30 circa, a Nichelino (To),  i militari della Tenenza dei Carabinieri, durante un servizio preventivo contro furti, rapine e truffe agli anziani, hanno arrestato in flagranza di reato, per tentato furto aggravato in abitazione: Felice Derossi, 35 anni, residente a Torino in Corso Unione Sovietica nr. 655 presso campo nomadi, coniugato, disoccupato; 2. Nicola Alderigi Olivieri, 24 anni, residente anch’esso a Torino in Corso Unione Sovietica nr. 655, celibe e disoccupato, entrambi nomadi di etnia sinti. I due fermati  qualificandosi come Carabinieri in servizio in abiti civili e simulando di dover effettuare un sopralluogo per sospetto furto in atto, riuscivano a carpire la fiducia di una 85 enne, vedova, pensionata, e ad accedere alla sua abitazione. I militari operanti, allertati da vicina della vittima mentre transitavano in strada, riuscivano a sorprendere i due e a bloccarne il tentativo di fuga a piedi.
Lo scorso agosto i Carabinieri della Compagnia Torino Mirafiori erano riusciti a sgominare una banda criminale specializzata in truffe ed estorsioni nei confronti di persone anziane. 5 nomadi italiani di etnia sinti erano stati arrestati. I truffatori si fingevano carabinieri in servizio e mostravano alle loro vittime falsi tesserini di riconoscimento per accedere all’interno delle abitazioni. Una volta in casa minacciavano gli anziani di perquisire la loro abitazione poiché erano sospettati di aver commesso dei reati: <<Se non collabori ti portiamo in  caserma e ti roviniamo>>,  era la minaccia più ricorrente dei banditi. 180mila euro il denaro e i gioielli rubati in sette mesi di attività delinquenziali da parte della banda. Nel corso delle perquisizioni domiciliari sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro orologi Rolex, anelli e orecchini con diamanti incastonati, bracciali in oro, cravatte di
prestigiose marche, smartphone, tablet, Ipad  e macchine fotografiche.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it