VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 9 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
13/07/2012 - Torino - Economia

TORINO - Stabilito l’accordo per il prezzo del latte alla stalla - Rivarossa: "L’indice in base al quale viene retribuito il latte tiene conto dei costi di produzione sostenuti dagli allevatori"

TORINO - Stabilito l’accordo per il prezzo del latte alla stalla - Rivarossa: "L’indice in base al quale viene retribuito il latte tiene conto dei costi di produzione sostenuti dagli allevatori"
Raggiunto il prezzo del latte

E’ stato raggiunto l’accordo per il prezzo del latte alla stalla relativo al 2012/2013, valido per il territorio regionale piemontese. L’incontro è stato convocato dall’Assessore regionale all’agricoltura Claudio Sacchetto. Al tavolo della trattativa, hanno partecipato i rappresentanti di Coldiretti e delle altre organizzazioni professionali agricole e degli industriali. Paolo Odetti e Tonino Gai, produttori di latte e dirigenti di Coldiretti Piemonte, hanno partecipato al tavolo su delega del presidente Paolo Rovellotti: “Abbiamo accettato l’inserimento di un ulteriore sistema di equilibrio suggerito dal professore Daniele Rama dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza che smussa i picchi in alto ed in basso delle quotazioni dei vari prodotti poiché le oscillazioni del prezzo sono il frutto di un mercato nazionale ed internazionale poco effervescente sia per i latticini che la polvere di latte. In questa fase, è importante evidenziare la continuità del progetto prezzo latte indicizzato nella Regione Piemonte”. Il prezzo del latte alla stalla secondo il principio dell’indicizzazione, per il mese di maggio si avvicina ai 37 centesimi al litro con uno standard di grasso di 38 g/litro e uno standard di proteine di 33 g/litro. Le variazioni sono legate alla qualità del latte. “Seppure il risultato economico non ci soddisfi - evidenzia Bruno Rivarossa, direttore Coldiretti Piemonte – devo evidenziare l’importanza del prezzo indicizzato che adottato in Piemonte e del suo mantenimento. L’indice in base al quale viene retribuito il latte alla stalla tiene conto dei costi di produzione sostenuti dagli allevatori, dei costi di trasformazione e del mercato nazionale ed internazionale dei formaggi e della polvere di latte. E’ importante salvaguardare il principio per la determinazione del prezzo del latte alla stalla nella speranza che complessivamente il settore approdi a situazioni di maggior vivacità che con l’autunno dovrebbero concretizzarsi”. Il tavolo tecnico si riunirà entro il 10 settembre per monitorare il meccanismo di indicizzazione e le risultanze dello stesso

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020- Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@cuneooggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it