VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
24 June 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
16/02/2018 - Vercelli Città - Enti Locali

TRIPPA PER I GATTI / 452 - Mille euro al surrogando - Mai più senza il Gigante di Vercelli - Delibera fast per l'iniziativa slow: e sì che Maria Pia non è ancora andata via

TRIPPA PER I GATTI / 452 - Mille euro al surrogando - Mai più senza il Gigante di Vercelli - Delibera fast per l'iniziativa slow: e sì che Maria Pia non è ancora andata via
Massimo Bignardi, magna pars il Slow Food - Per il Gigante delibera fast dei giapponesi sull'atollo Baiardi

Meglio tenerseli buoni già da prima.

Il momento è felice per i surrogati ed anche per i surrogandi.

E poi, mille euro non si negano a nessuno.

Cosa succede?

Andiamo, come sempre, con ordine.

***

Dunque bisogna sapere che il rovello del giorno, per il gruppo spontaneo di giapponesi che di tanto in tanto si ritrovano ancora in Sala Baiardi è questo: se va via Maria Pia, dobbiamo surrogarla.

Eh, no! Ribattono alcuni.

Maria Pia non è surrogabile.

In effetti, non è facile chi sia preparato come lei.

Però se va via dal Consiglio Comunale, bisogna per forza che qualcuno della sua lista subentri.

Così i giapponesi ancora per qualche tempo, nella loro second life, possono pensare di essere all’Isola dei Famosi.

Incuranti del fatto che per il resto del mondo, quello che dietro le telecamere, tutti ormai sappiano che la va a pochi.

Loro stanno lì e non mollano.

Pare dicano: voi Consiglieri Comunali dite che non siamo buoni a fare una mazza?

Ebbene, voi dite quello che volete, tanto noi gli amici li abbiamo tra la gente.

E dov’è questa gente?

E’ qui sull’isola.

Ah, ecco.

***

E dunque in questi giorni è tutto un gran daffare a cercare chi potrebbe surrogare Maria Pia.

E sono andati a scrutare i primi esclusi dalla lista.

Felice occasione di incontro con uno di essi, Massimo Bignardi.

Che, proprio in questi giorni, il 5 febbraio scorso, con Slow Food di cui è magna (nel senso di grande: la precisazione non è forse superflua dato l’argomento trattato) pars, manda una bella lettera al Comune:

guardate, Signori cari,

Noi vorremmo fare una belle iniziativa per valorizzare la cultivar di riso “Gigante di Vercelli”, che come sapete è una vera bellezza.

E ci puoi fare dei risottoni, e delle belle insalate di riso, oppure dei contorni per delle belle carni all’inglese.

La panissa magari no perché è un po’ inflazionata, ma comunque il riso giagante, ormai non ne puoi fare più a meno.

Sarebbe un patimento.

***

E quelli della Giunta: ma no, ma no, non dovete patire, per carità, se no che cosa abbiamo fatto venire Amazon a fare, dai?!

E così, in barba al fatto che il richiedente si chiamo slow, loro con modalità fast fanno l’istruttoria della pratica ed in men che non si dica il giorno 14, cioè nemmeno 9 giorni dopo la richiesta, festivi e protocollo compresi (cioè sei giorni lavorativi in tutto), ecco che è pronta la delibera di Giunta.

Il sagace Assessore al Patrimonio competente anche per commercio e Confesercenti, riferisce ai Colleghi dell’Esecutivo che non si può fare a meno di dare mille eurofast – a slow del Bignardi il surrogando.

***

Chissà come sarà contento Bignardi.

E come sarebbe contento se fosse surrogato.

Come finirà?

Chissà.

Sarebbe la prima volta, nella storia politica di questo sempre sorprendente Paese, i surrogati avessero qualche fortuna.

Ricordano i nostri vecchi, che videro la Seconda Guerra Mondiale, come con i surrogati del caffè si sia fatta poca strada, erano fatti con la cicoria.

Perché il caffè vero e proprio era di importazione e non si poteva – in tempo di guerra – importare nulla.

E potrebbe essere il Bignardi la cicoria di Maria Pia?

 

***

Staremo a vedere quante belle cose il Surrogando saprà fare per valorizzare il Gigante di Verecelli.

Ecco il testo della fulminea deliberazione di Giunta in pdf:

 http://piemonteoggi.it/pdf_news/16022018124501_RISOGIGANTE.pdf

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
CuneoOggi.it
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Editrice: "PIEMONTE OGGI SRL" - P.I./C.F. 02547750022 - Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@biellaoggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.a.s - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it