VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Cuneo
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 30 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it
Dettaglio News
04/08/2020 - Vercelli Città - Enti Locali

TRIPPA PER I GATTI / 670 - Atena Asm e raccolta rifiuti, in Comune non solo Tafazzi - Dopo l'intervento di Stecco e Demichelis, anche Nulli Rosso e Campominosi dicono chiaro che bisogna finirla con le indulgenze verso Iren

TRIPPA PER I GATTI / 670 - Atena Asm e raccolta rifiuti, in Comune non solo Tafazzi - Dopo l'intervento di Stecco e Demichelis, anche Nulli Rosso e Campominosi dicono chiaro che bisogna finirla con le indulgenze verso Iren

E’ presto per dirlo, ma sembra proprio che la congiura del silenzio che rende impossibile “civilizzare” la raccolta dei rifiuti a Vercelli abbia i giorni contati.

Ma andiamo con ordine.

Sappiamo che la città è tornata, da almeno qualche settimana, a fare pietà.

I cassonetti sono lasciati a traboccare per giorni.

Un esempio, per tutti, poi non vogliamo annoiare con il book delle inadempienze.

Che tocca a qualcun altro controllare e sanzionare.

Ecco questo cassonetto in direzione Biella – Valsesia.

E’ rimasto così per 10 giorni, poi lunedì 3 agosto è stato finalmente svuotato.


C’è chi contesta: non fanno i passaggi sufficienti per ritirare i rifiuti nei cortili condominiali.

Altri contesta: non fanno i passaggi sufficienti per scaricare i cassonetti.

Che sono anche pochi.

Quei pochi li tolgono pure, perché si rendono lecita una sorta di pedagogia del rifiuto.

Che direbbe: siccome, tu, cittadino incivile, lasci i rifiuti vicino ai cassonetti, ti tolgo i cassonetti e così vediamo un po’ dove li porti, i tuoi rifiuti conferiti regolarmente o irregolarmente.

Risposta: li portano lo stesso dove stavano prima i cassonetti.

Qui, ad esempio, la "solita" Via Prati, dove l'unica cosa che non c'è più sono i contenitori verdi e gialli.

Gli epigoni della buonanima di Aiazzone, invece, sono sempre all'opera.